Catania, si avvicina la gara casalinga con il Potenza

Dubbi su presenza Mazzarani e Dall’Oglio

CATANIA – Permangono forti i dubbi sulla presenza di Mazzarani e Dall’Oglio nel match che il Catania giocherà domenica alle 15 al Massimino contro il Potenza.

Entrambi non hanno smaltito i rispettivi acciacchi ed allora Lucarelli si sta cautelando per trovare soluzioni alternative che potrebbero coinvolgere i nuovi arrivati Vicente e Curcio. Sono ore importanti per capire se il Comitato promotore per l’acquisizione del Club che ha come principali riferimenti Fabio Pagliara e Maurizio Pellegrino fornirà a Finaria, come promesso le garanzie bancarie e la lista degli imprenditori interessati al Calcio Catania. Si starebbero preparando gli ultimi  documenti per certificare la capacità finanziaria. Non è esclusa la nomina di un advisor. Se tutto andrà come previsto si potrà passare alla visione dei bilanci per capire la reale entità dei debiti. Capitolo mercato. In queste ore si fanno insistenti le voci che danno l’attaccante brasiliano Murilo del Livorno, classe 1995, nel mirino del Catania. Lucarelli lo conosce bene, avendolo allenato durante la sua esperienza sulla panchina toscana. Tuttavia c’è da battere la concorrenza di altri club di terza serie interessati al giocatore. A proposito di attaccanti, il Catanzaro punta sempre più su Di Piazza, già trattato nel gennaio del 2019 quando il Catania riuscì a spuntarla. La possibilità che l’ex Lecce possa partire è concreta. Prima però occorrerà trovare un degno sostituto. Dovrebbe essere ormai cosa fatta l’arrivo del centrocampista Salandria. Il giocatore deve trovare l’accordo sulla buonuscita con la Reggina ma l’intesa potrebbe arrivare in tempi brevi anche perché il giocatore non sta trovando spazio in terra calabra.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica