Agrigento: in piazza contro isolamento comuni

Cgil Sicilia: “No sviluppo senza infrastrutture”

AGRIGENTO – “La battaglia per fare uscire Agrigento dall’isolamento è sacrosanta. Non può esserci sviluppo senza infrastrutture ed è inconcepibile lo stato in cui queste, a partire da quelle viarie, versano in presenza di ingenti finanziamenti che restano però bloccati”.

Lo dice Alfio Mannino, segretario generale della Cgil SICILIA aggiungendo: “Il movimento avviato dai sindacati e dalla Chiesa di Agrigento, che conta oggi numerose adesioni e che ha condotto all’organizzazione per il 25 gennaio di una manifestazione di protesta, ha il sostegno dell’intera Cgil. I problemi dei territori non possono essere sottaciuti o restare relegati nelle cronache locali”. “Con l’iniziativa del Cartello sociale si punta a dare il massimo della visibilità a un problema comune a tutta la SICILIA– prosegue il leader sindacale -, affinché il governo nazionale e quello regionale intervengano per colmare il gap pesante che ci divide dal resto del Paese riguardo alle infrastrutture, che determina difficoltà per la mobilità, per gli insediamenti produttivi, tanto da produrre un vero e proprio isolamento del territorio. E’ tempo di assunzione di responsabilità – conclude Mannino – in piazza ad Agrigento il 25 ci sarà anche la Cgil SICILIA a sostegno di una vertenza che ci riguarda tutti”.

FONTE Adnkronos

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica