Crollo via Castromarino, inchiesta Procura farà chiarezza

39 gli sfollati

CATANIA – La voragine che ha inghiottito parte di una palazzina di via Castromarino a Catania, ha coinvolto anche appartamenti vicini e causato notevoli danni e per fortuna solo 1 ferito lieve.

Si è formata nel cortile interno, trascinando parte della struttura sovrastante una parete perimetrale e i solai dei piani superiori. Ci sono case che presentano ancora crepe, altre che pur non avendone sono state dichiarate a rischio perché si trovano proprio accanto alla parte crollata. Una vera fortuna che non ci sia scappato il morto grazie all’insistenza di alcuni residenti che hanno sollecitato l’arrivo dei vigili del fuoco. 39 le persone sfollate inclusi 11 nuclei familiari. Il Comune ha messo a disposizione una ventina di alloggi ma solo 3 famiglie hanno accettato. Stamane si sono messe in sicurezza altre parti a rischio e poi sono stati raccolti in grandi sacchi gli oggetti personali. Il crollo secondo i residenti è stato causato dal cantiere della metropolitana che si trova proprio al di sotto ma i vigili del fuoco non confermano ed allora bisognerà attendere l’esito dell’inchiesta aperta dalla Procura. I reati ipotizzati sono disastro colposo e lesioni colpose.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica