Gli artisti siciliani in mostra in via Margutta a Roma

RAGUSA (di Elisa Montagno) – Gli artisti siciliani a Roma. Una mostra collettiva, organizzata da Arteinsieme, è ospitata, in questi giorni, alla Galleria “Area Contesa Arte”, in via Margutta, 90.

La mostra denominata “Trinacria”, è stata inaugurata il 17 gennaio e resterà aperta fino al 28 gennaio, nella Sala Botero. In esposizione, nella prestigiosa galleria gestita da Teresa e Tina Zurlo, ci sono opere di pittura, scultura, gioielli e creazioni artigianali di 24 artisti: Silvana Amarù, Nino Arcidiacono, Enza Cappello, Maria Grazia Cassibba, Roberta Denaro, Lucia Galofaro, Carmela Garaffa, Giovanna Giaquinta, Giusi Gugno, Rosetta Giombarresi, Michela Lo Turco, Pippo Marino, Stella Meli, Marcello Nativo, Enzo Napolitano, Marzia Nigito, Sara Occhipinti, Anna Ottaviano, Giusi Parisi, Maria Grazia Pelligra, Giuseppe Pizzenti, Nuccia Sileci, Maria Stracquadanio, Pina Zago.Ad introdurre la serata è stata Teresa Zurlo, insieme alla curatrice, Marialuisa Occhione. «La Sicilia è una terra bellissima – ha detto Teresa Zurlo – e noi siamo lieti di ospitare la mostra di validissimi artisti siciliani. La Sicilia è la terra più ricca di opere d’arte. E voi lo dimostrate». A presentare le opere è stato il critico Mario Salvo.Le opere dei ventiquattro artisti siciliani sono state particolarmente apprezzate dai numerosi visitatori. Il premio speciale “Margutta 90” è stato assegnato all’opera “Oro”, dell’artista Marzia Nigito, di Niscemi. L’opera resterà esposta ancora per una settimana nella galleria romana.«Questa mostra è per noi un appuntamento di grande prestigio – ha detto Marialuisa Occhione – per la prima volta, una nostra collettiva, viene ospitata oltre lo Stretto e, non a caso, approdiamo nella prestigiosa galleria di via Margutta. Il successo delle nostre opere e il premio speciale assegnato ad una di esse, rappresentano il suggello al nostro impegno che, in due anni di attività, ci ha permesso di raggiungere traguardi impensati».«Sono felice per questo premio inaspettato – commenta Marzia Nigito – la mia opera, “Oro”, nasce da un progetto fotografico avviato insieme alla modella Cristina Di Pietro. Rappresenta due corpi a specchio che volteggiano formando quasi una spirale. Questa immagine trasmette insieme debolezza e forza, il contrasto apparente tra la fragilità e la potenza di una donna».

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica