Fiumi di droga tra capoluogo etneo e Caltagirone VIDEO

24 indagati

CATANIA  – Sono 24 le persone indagate, 7 delle quali finite in carcere ed altrettante ai domiciliari, nell’ambito dell’operazione Cursor dei carabinieri che ha portato alla scoperta di un’organizzazione dedita al traffico e allo spaccio di droga tra Catania e Caltagirone.

Le indagini, coordinate dalla procura calatina, si riferiscono al periodo compreso tra marzo 2018 e aprile 2019. I provvedimenti sono stati eseguiti tra Catania, Caltagirone, Ramacca, Militello e Licodia Eubea. Il giro d’affari, relativo a cocaina ma anche ad hashish e marijuana, fruttava 250 mila euro al mese. Le indagini hanno permesso di delineare le modalità attraverso le quali venivano organizzati gli approvvigionamenti da Catania che avvenivano tramite corrieri che viaggiavano lungo la Catania-Gela.  Cercando di eludere i controlli di polizia veniva separato il flusso di denaro da quello relativo allo stupefacente riducendo così il rischio del sequestro contestuale. Durante le indagini sono stati anche recuperati 2 fucili, 48 cartucce di vario calibro e circa 25 mila euro in contanti. Nel complesso vengono contestate circa 200 cessioni di droga quasi tutte avvenute a Caltagirone. 25 i fruitori segnalati alla Prefettura. Due degli indagati percepivano il reddito di cittadinanza.

VIDEO https://youtu.be/vvGQGIDExsk

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica