“Pirati sbandati”, unico progetto siciliano finanziato

POZZALLO (di Elisa Montagno) – Il progetto “Pirati sbandati”, presentato dalla Lega Navale Italiana sezione di Pozzallo, ha raggiunto il suo obiettivo di raccolta fondi.
Si è conclusa, infatti, il 4 febbraio la campagna di crowdfunding per l’unico progettoselezionato in Sicilia,su scala nazionale, dalla piattaforma OSO – Ogni Sport Oltre – promossa dalla Fondazione Vodafone Italia.

Grazie al contributo di 71 sostenitori, tra privati e aziende del territorio, che hanno creduto in questo progetto innovativo e solidale, “Pirati sbandati”offrirà a persone diversamente abili un’esperienza speciale, finalizzata alla pratica dello sport della vela d’altura.
Verranno organizzate attività sportive, sia di livello teorico sia di livello pratico su barche a vela d’altura, a cui potranno prendere parte tutte le organizzazioni che si occupano di disabilità,perché lo sport sia davvero un’opportunità per tutti.
Tutte le attività si svolgeranno in gruppo e ciò costituisce di per sé un fattore di esercizio alla socializzazione ed alla condivisione.
L’associazione Piccoli Fratelli Onlus di Modica è stata la prima ad aderire al progetto “Pirati sbandati”, aperto a tutte le associazioni che si occupano di diversamente abiliche vorranno prenderne parte, contattando la Lega Navale sezione di Pozzallo.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica