Don Puglisi: la pedagogia dell’esempio

MODICA (di Elisa Montagno) – “Don Puglisi: la pedagogia dell’esempio” sarà il tema dell’iniziativa, promossa da Libera associazioni, nomi e numeri contro le mafie, presidio di Modica, che si terrà il prossimo 14 febbraio 2020 alle 19.00 presso il salone della Casa don Puglisi a Modica.


L’iniziativa realizzata in collaborazione con la Caritas diocesana di Noto, il cantiere educativo Crisci Ranni, e la Casa don Puglisi, si inserisce in una serie di eventi “100 passi verso il 21 marzo”, quando si celebrerà a Palermo la XXV Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.
“Don Puglisi: la pedagogia dell’esempio” è un dialogo con Rosaria Cascio, insegnante palermitana ed ex-allieva di don Pino Puglisi. La professoressa Cascio insegna Lettere ed è autrice di diversi testi su don Pino Puglisi: “Beato fra i mafiosi – Don Puglisi: storia, metodo, teologia”, “Giuseppe Puglisi. Sì ma verso dove?” e “il primo martire di mafia”.
L’incontro è pensato dai promotori come un dialogo aperto alla città per sensibilizzare ogni cittadino al bene comune, alla lotta alla mafia, all’educazione dei giovani, cercando l’esempio alla scuola di don Pino Puglisi, un uomo che sapeva ascoltare, in grado di cambiare la vita alle persone che incontrava.
L’iniziativa 100 passi verso il 21 marzo vedrà altri eventi in programma per la Città di Modica al fine di informare ed educare la giovani e adulti ad essere persone vere, che affrontano con coraggio la vita.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica