Recuperato in mare il cadavere di un giovane di colore

Ieri quello di una donna

CATANIA – Due cadaveri ripescati lungo la scogliera di Catania nel giro di poche ore.

Sono stati due sub privati a segnalare ieri intorno alle 23 alla Capitaneria di porto la presenza presso la scogliera d’Armisi di fronte alla stazione centrale, di un corpo senza vita. Sono partite allora le ricerche da parte della Guardia Costiera e del nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco. Intorno alle 11,30 di oggi  il ritrovamento del corpo a circa 5 metri di profondità, appartenente ad un giovane uomo di colore del quale si stanno svolgendo, di concerto con la procura etnea, i necessari accertamenti in ordine alle cause della morte e all’identità. Sempre lungo la scogliera di Catania, ma nella zona antistante il centro fieristico Le Ciminiere, ieri è stato trovato il cadavere in avanzato stato di decomposizione di una donna di 61 anni di Belpasso che era scomparsa da casa lo scorso gennaio. Su questo ritrovamento, probabilmente un suicidio, indaga la Polizia. I due eventi non sarebbero collegati tra loro.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica