Catania-Ternana 0-0

I rossazzurri falliscono un rigore

CATANIA – Il Catania al Massimino non va oltre lo 0-0 contro la Ternana collezionando la settima gara senza neppure un gol su azione e con solo un rigore all’attivo.

Lucarelli schiera il solito 4-2-3-1 con Biondi alle spalle di Beleck e con Mazzarani e Di Molfetta ai fianchi. La squadra rossazzurra parte in maniera decisa e Pinto, Biondi e Di Molfetta hanno alcune occasioni purtroppo non sfruttate. Al 30° arriva l’episodio che potrebbe cambiare la partita: Parodi atterra Pinto in area e l’arbitro assegna il rigore. Dal dischetto si presenta Mazzarani che calcia all’angolino ma Iannarilli riesce ad intervenire e spedisce in corner. Il penalty fallito rinvigorisce gli umbri che ci provano con Palumbo e Paghera. Nella ripresa la Ternana sembra avere il pallino del gioco. Lucarelli tenta la carta delle sostituzioni ed inserisce prima Curcio, Welbeck e Capanni e poi Biagianti e Manneh. La sostanza della gara però non cambia, i ritmi calano sebbene il Catania ci provi sino al triplice fischio con Curcio e Calapai. L’ennesimo pareggio è servito contro un’altra grande del campionato. Di positivo c’è la tenuta della difesa al cospetto di attaccanti di spessore. La Sicula Leonzio batte in trasferta il Monopoli 1-0 grazie ad un gol di Lescano.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica