Catania di nuovo in campo domani in trasferta con il Picerno

Per il turno infrasettimanale

CATANIA – Il pareggio del Catania contro la Ternana al Massimino è il terzo 0-0 di fila, compreso quello venuto fuori dal match di Coppa Italia proprio con gli umbri.

Mazzarani ha avuto la possibilità dagli 11 metri di cambiare il corso della gara ma purtroppo ha fallito. Per lui si tratta del quarto penalty gettato alle ortiche in maglia rossazzurra. Era andata meglio a Castellammare di Stabia contro la Cavese. Non resta che pensare al prossimo impegno in programma domani alle 15 in trasferta per il turno infrasettimanale contro il Picerno, reduce dalla vittoria con il Bisceglie. Lucarelli dovrà fare turnover per fare rifiatare qualcuno. In mediana dovrebbero giocare Rizzo, che scontato la squalifica e Biagianti. Ad arbitrare l’incontro sarà Valerio Maranesi della sezione di Ciampino il quale vanta due precedenti con le maglie rossazzurre ed il bilancio è di 2 vittorie. L’ennesimo pareggio con la Ternana è costato il settimo posto in classifica. Il Catania è adesso 8° a quota 38 e deve guardarsi le spalle da Francavilla, Vibonese e Viterbese che sono le immediate inseguitrici. La classifica è abbastanza corta è c’è il rischio di perdere ulteriori posizioni. Preoccupa la scarsa incisività in attacco. Beleck, pur lottando con le difese avversarie, non tira quasi mai in porta e chi lo sostiene è poco efficace davanti alla porta. Potrebbe tornare utile in futuro la scelta di schierare Biondi in posizione di trequartista alle spalle della punta. Il giovane etneo contro la Ternana è stato ancora una volta i migliori per dinamismo e senso della posizione. Note positive anche per difesa e centrocampo che sembrano ormai ben registrati. Il Catania, dopo la gara con il Picerno, tornerà di nuovo in campo domenica al Massimino contro la Vibonese.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica