Il Catania ospita domani al Massimino la Vibonese

Lucarelli deve sostituire a destra lo squalificato Calapai

CATANIA – Il Catania è pronto ad affrontare la Vibonese. Domani alle 15,30 al Massimino, i rossazzurri proveranno  a dare un seguito alla vittoria nel turno infrasettimanale con il Picerno.

La squadra di Lucarelli è reduce da 5 match senza sconfitte. Nel complesso con il tecnico livornese sono arrivati 26 punti in 18 partite. Positivo il ruolino in trasferta con 11 punti frutto di 3 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. In casa invece ne sono arrivati 15 grazie a 3 vittorie, 6 pareggi e una sola sconfitta. La Vibonese di Giacomo Modica è un avversario rognoso e reduce da 3 vittorie consecutive che hanno fatto salire i calabresi sino a quota 38 in graduatoria, 3 in meno del Catania. Il presidente è Giuseppe Caffo, di origini etnee e grande tifoso rossazzurro. All’andata finì 5-0 per i calabresi, risultato che costò l’esonero di Camplone. I 2 precedenti al Massimino sono favorevoli a Biagianti e compagni che si spera mettano in campo la grinta delle ultime giornate. Il Catania guarderà con interesse anche il risultato del Catanzaro impegnato a Potenza. I giallorossi sono sesti a quota 42 e sinora non sono riusciti a risalire posizioni nonostante il ritorno di Auteri e la campagna acquisti importante nel mese di gennaio. Per quanto attiene la formazione, il Catania scenderà in campo con il solito 4-2-3-1. Lucarelli deve decidere chi schierare al posto di Calapai. Non è escluso che venga chiamato in causa Marchese. Altra soluzione lo spostamento di Mbende a destra o l’arretramento di Biondi. A centrocampo Vicente e Salandria. Si apprende intanto che il Catania ha presentato il bilancio al 30 giugno 2019 con un passivo di 7,5 milioni. Lo si evince dalla pubblicazione sul registro delle imprese. I ricavi ammontano a 7 milioni mentre i costi di gestione a 13,5. Numeri eloquenti che potrebbero pesare sul futuro se non ci saranno novità sostanziali.  La Sicula Leonzio sempre domani alle 15 sarà di scena in trasferta contro il Rieti.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica