Giorgio Avola: si ferma ai quarti l’avventura agli Europei

A Strasburgo l’olimpionico modicano subisce l’eliminazione quando era ad un passo dalla medaglia

STRASBURGO – Prestazione positiva per Giorgio Avola nella prova individuale degli Europei Assoluti in corso di svolgimento a Strasburgo. Nonostante sia mancata d’un soffio la medaglia nella prova individuale, il campione modicano ha reso un’ottima performance dimostrando di aver recuperato forma fisica e mentale dopo un’annata non certamente al top. Avola ha concluso la fase a gironi conquistando bottino pieno con cinque vittorie su cinque match disputati, risultato che lo ha portato di diritto nel tabellone dei 32. Al primo match di diretta l’accoppiamento non è certamente stato dei più fortunati per la delegazione azzurra. L’avversario di Avola è l’altro azzurro Andrea Baldini, compagno di squadra ed amico fraterno del “Conte”. Un match anche dai risvolti psicologici non proprio semplici in quanto la settimana scorsa proprio ad Acireale Baldini aveva superato Avola per 15-12 nella finalissima valida per il titolo tricolore. Avola ha comunque tirato un match perfetto senza alcuna esitazione o calo di concentrazione riuscendo a prevalere su Baldini per 15-13. Nel match successivo valido per l’accesso ai quarti Avola supera con una nettissimo 15-4 la sua bestia nera, il polacco Majewsky, che a Tokyo ed a Cuba in Coppa del Mondo lo aveva eliminato per due gare consecutive. Giunto ai quarti l’avversario da superare per salire sul podio è il russo Cheremisinov. Avola parte bene e costruisce un vantaggio di 5 stoccate che lo porta sull’11-6. Un calo di concentrazione, purtroppo il primo della giornata, costa carissimo al fiorettista modicano che si ritrova a tre secondi dalla fine del match sotto per 12-14. Avola prova a portare a segno due stoccate in tre secondi ma il miracolo non gli riesce ed è dunque costretto ad accontentarsi del quinto posto. Considerato l’andamento della gara Avola ha dimostrato di meritare una medaglia europea. Valutando la stagione poco positiva del campione di casa Conad, il settimo posto ottenuto a Strasburgo ha il sapore di un bicchiere mezzo pieno. Giorgio Avola risulta quindi il migliore dei fiorettisti azzurri, dato che anche Cassarà e Aspromonte si sono fermati nel tabellone dei 32. La vittoria finale è andata all’inglese James Andrew Davis che in finale ha superato proprio il russo Cheremisinov. Adesso Avola e compagni cercheranno di portare a casa una medaglia nella prova a squadre in programma venerdì 13 giugno.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica