Ricoverata un’anziana ospite di una casa di riposo

Emergenza coronavirus

RAGUSA – Un nuovo ricovero e un decesso all’ospedale Maggiore di Modica; il nuovo ricovero è quello che preoccupa maggiormente i sanitari e il direttore dell’ASP 7 Angelo Aliquò, perché si trova in malattie infettive un’anziana  proveniente da una casa di riposo di Vittoria; la donna era stata portata ieri al pronto soccorso per altre motivazioni, ma al tampone effettuato per precauzione è risultata positiva.  Le sue condizioni sono discrete, ma va da sé che non è da escludere l’ipotesi di un focolaio proprio nella casa di riposo in cui era ospite l’anziana.

L’asp ha già predisposto tamponi in tutte le case di riposo della città: ne verranno effettuati circa 90; nello specifico, nella struttura dove si trovava la donna, sono ospiti 18 anziani, a questi si aggiungono gli operatori che ci lavoravano. Bisogna capire se il personale lavorasse solo in questa struttura, come la donna sia stata contagiata, dal momento che già da tempo non sono ammesse visite esterne. Il decesso, invece, è quello dell’ 85enne di Rosolini ricoverata al Covid Hospital ibleo da diverse settimane; la donna era affetta da altre serie patologie e si trovava nel reparto di rianimazione del nosocomio modicano, le sue condizioni, già gravi, sono peggiorate e ieri purtroppo è morta.  In totale sono 4 le persone che si trovano  ricoverate per coronavirus al MAggiore: due in malattie infettive e due in rianimazione. Nel reparto diretto dal dottore Antonio Davì oltre all’anziana di Vittoria ricoverata ieri, c’è il giovane di Gela che qualche giorno fa era stato trasferito dal reparto di rianimazione; qui si trovano ancora un anziano di Ragusa e un anziano di Marina di Ragusa, fratello di un paziente morto due settimane fa. Le sue condizioni però sono migliorate, è stato estubato anche se rimane nel reparto diretto dal dottore Saro Trombadore. Si attendono in giornata gli esiti dei tamponi fatti ai migranti che sono al centro di prima accoglienza di Pozzallo, dopo che era risultato positivo un ragazzo egiziano trasferito da un’altra struttura; in queste ultime ore sono stati esitati poco più di 400 tamponi, solo 4 (quindi l’1%) sono positivi. Tutt’e quattro i pazienti sono in buone condizioni e in isolamento domiciliare; l’ASP sta cercando di risalire alla fonte di contagio, presumibilmente esterno non avendo avuto, queste persone, contatti con altri malati di coronavirus

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica