Modica ha celebrato il 25 aprile con una corona d’alloro

MODICA (di Elisa Montagno) – La Città di Modica ha celebrato il 75° della Liberazione. Un 25 aprile in sordina, a causa delle limitazioni delle misure anti corona virus, ma ugualmente sentito e partecipato.


Il sindaco, Ignazio Abbate, presente il comandante della Polizia Locale, Rosario Cannizzaro, ha deposto una corona d’alloro al monumento ai Caduti in un’atmosfera di silenzio assoluto, di raccoglimento e di riflessione.
“La Festa di Liberazione – ha dichiarato il Sindaco – è la Festa di tutti perché è la conquista della Libertà che ci ha resi uguali nella diversità delle idee di ognuno e del rispetto sacro della persona indipendentemente dal colore della pelle, della fede religiosa, dell’orientamento politico e dalle scelte sessuali.
E’ una Libertà che va conquistata e alimentata coni nostri gesti e i nostri comportamenti quotidiani, perché il patrimonio di valori che si porta dietro il 25 aprile, scritto nella nostra Costituzione, possa essere trasferito indenne alle giovani generazioni. Intanto, Palazzo San Domenico è fasciato dal tricolore.
Un fascio di luce assai suggestivo ne illumina la preziosa facciata. Un simbolo di unità e di speranza in una fase in cui tutti dobbiamo partecipare a costruire la rinascita del Paese dopo questa guerra virale che stiamo combattendo per la nostra vita e per quella degli altri.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica