Comiso, la giunta comunale incontra i commercianti

COMISO (di Elisa Montagno) – Alleggerimento di tributi locali, pacchetti per le PMI ed altre attività colpite dalla crisi, vetrine digitali. Questo quanto messo sul tavolo dall’amministrazione comunale durante l’incontro tenutosi oggi con i commercianti di Comiso.   

“Ancora una volta all’ascolto delle istanze dei comparti più colpiti dalla crisi economica derivata dall’emergenza COVID – dichiara l’assessore alle finanze, Manuela Pepi . Oggi , sul tavolo delle proposte, sono arrivate le istanze dei commercianti di Comiso che abbiamo incontrato assieme al Sindaco e tutti gli assessori e di cui, naturalmente ci faremo portavoci presso la Prefettura e la Regione, in accordo ed in sinergia con gli altri sindaci, in modo da avere una piattaforma coesa. Stiamo dunque verificando – ancora l’assessore ai tributi – interventi concreti per l’alleggerimento dei tributi locali e, al contempo, delle misure che non facciano ricadere sui cittadini questi interventi. Inoltre, siamo già al lavoro e in dirittura d’arrivo, per ciò che concerne dei pacchetti destinati alle PMI ( piccole e medie imprese) non escludendo le attività quali gli asili nido, le ludoteche, le associazioni sportive e dilettantistiche ed altre categorie colpite duramente dalla crisi. Porremo in essere questi interventi – spiega Manuela Pepi – attraverso l’articolo 112 del decreto “cura Italia” che permette ai comuni di utilizzare la quota capitale dei mutui concessi da Cassa Depositi e Prestiti per finanziare interventi utili a fronteggiare l’emergenza. Infine – conclude l’assessore – stiamo pensando ad una piattaforma che sia una vetrina digitale per tutto il tessuto economico del nostro territorio in modo da agevolare gli acquisti online sia per chi risiede nella nostra città, sia per chi vuole acquistare anche da fuori. Noi continuiamo ad esserci, ad essere operativi per i nostri concittadini perché nessuno rimanga solo e perché tutti possano procedere con lo stesso passo”.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica