Tribunale di Ragusa, dal 22 giugno ripartono udienze

RAGUSA (di Elisa Montagno) – Anche il Tribunale di Ragusa si appresta a riprendere l’attività dibattimentale, sospesa in questi ultimi mesi per l’emergenza sanitaria da coronavirus. Un decreto emesso dal presidente del Tribunale, Biagio Insacco, dispone che, a partire dal 22 giugno, i giudici monocratici trattino tutte le cosiddette prime udienze e, pertanto, anche quelle in cui risultino fissati processi riguardanti imputati non sottoposti a misure cautelari.

Sempre a partire dalla stessa data, secondo quanto deciso, prenderanno il via le udienze preliminari già fissate nei confronti di imputati non sottoposti a misure cautelari o di sicurezza. È stato inoltre disposto che vengano trattati tutti i procedimenti di esecuzione già fissati. Il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Ragusa, Emanuela Tumino, ha espresso la sua soddisfazione per la decisione presa dal presidente Insacco.

«Il presidente Insacco – dice Tumino – ha accolto le nostre richieste inoltrate con la nota del 29 maggio e dopo un ulteriore incontro con il Consiglio dell’Ordine ha emanato il nuovo decreto. Adesso stiamo mettendo in campo nuove iniziative per una ripresa più significativa anche in ambito civile».

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica