Pioli “Fare punti per l’Europa, Ibrahimovic da valutare”

MILANELLO (ITALPRESS) – “Non importa contro chi, ma sono i punti che fanno la differenza e noi dobbiamo aggiungerne se vogliamo andare in Europa. Il Parma ha belle qualita’ e sa stare in campo, dovremo stare pronti mentalmente e tecnicamente”. L’allenatore del Milan Stefano Pioli ha parlato cosi’ in vista della gara di San Siro contro il Parma. Il Milan e’ una delle squadre piu’ in forma dalla ripresa del campionato e punta a un piazzamento in Europa League: “Abbiamo costruito un modo di stare in campo, una filosofia e una mentalita’ per come vogliamo fare le partite che ci ha portato a questi risultati: queste partite ci diranno chi siamo – ha detto Pioli – Dovro’ scegliere bene i giocatori viste le gare ravvicinate, ma questo non cambiera’ il nostro modo di giocare. Molto importante chi comincia e chi subentrera’ viste le cinque sostituzioni. Una squadra dimostra di essere tale quando si trova in difficolta’. Si gioca con la testa piu’ che col fisico, domani dovremo avere la giusta mentalita’. Ibrahimovic? L’infortunio gli ha tolto condizione, non puo’ essere sempre brillante. Valutero’ domani, Zlatan e’ un vincente. Contro il Napoli e’ uscito e non era contento, giustamente, perche’ in quel momento stavamo perdendo e potevamo fare meglio, ma e’ motivato come la squadra per finire al meglio il campionato”. Il tecnico del Milan ha anche parlato di Donnarumma, dopo qualche critica a seguito della gara con il Napoli:”Non ha avuto responsabilita’ sui due gol, aveva fatto delle parate eccezionali prima. E’ molto forte, sta avendo un grande rendimento e i suoi miglioramenti sono quelli di un grande giocatore con un grande spessore caratteriale”.

(ITALPRESS).

tre/gm/red

14-Lug-20 14:41

Fonte: Italpress

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica