Omicidio Greco, inquirenti stringono il cerchio su fuggitivo

LENTINI (Sr) – E’ caccia all’uomo a Lentini per assicurare alla giustizia il secondo presunto responsabile dell’omicidio del 52enne Sebastiano Greco, avvenuto sabato scorso in via delle Spighe.

Le ricerche sono state estese anche alle zone limitrofe. Secondo gli inquirenti è solo questione di tempo affinchè Antonino Milone, 37 anni, questo il nome del secondo presunto responsabile, già noto alle forze dell’ordine e ritenuto pericoloso e psicologicamente instabile, venga catturato. Ieri i carabinieri dopo lungo interrogatorio hanno posto in stato di fermo Sasha Antony Bosco, 28 anni anche lui vecchia conoscenza delle forze di polizia. Alle ricerche stanno partecipando anche gli agenti del commissariato di polizia di Lentini e della Squadra Mobile della Questura di Siracusa. Se per quanto attiene la dinamica del delitto sembrano esserci pochi dubbi, questi permangono invece intorno al movente. Si è detto di un possibile screzio, scaturito da una discussione avvenuta sul momento, di questioni economiche ma anche del fatto che la coppia potrebbe avere chiesto alla vittima di consegnare l’auto ed al rifiuto avrebbero sparato. Dubbi che verranno sciolti dagli investigatori non appena sarà arrestato il secondo presunto responsabile ed altri tasselli di questa tragica vicenda andranno al proprio posto. Greco è stato ucciso con almeno 3 colpi di pistola all’addome che non gli hanno dato scampo. Ieri il procuratore di Siracusa Sabrina Gambino ha ricolto un appello al fuggitivo affinchè si costituisca.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica