Modica: troppi contagi in città, Abbate invita alla prudenza

MODICA (Di Giulia Di Martino) – Modica sorvegliata speciale? Per il momento no, ma l’attenzione è alta, in primis da parte delle autorità sanitarie ma anche dall’amministrazione comunale che, report quotidiani alla mano, si rende conto di come si registrino ogni giorno nuovi positivi che si aggiungono a quelli attualmente in isolamento domiciliare. numeri che impediscono al totale complessivo di contagiati di calare, o comunque, il calo che si registra è molto lento rispetto ad altre città che, fino a pochissimo tempo fa, hanno affrontato settimane buie. Vittoria, per esempio, o Comiso dichiarate zone rosse dal presidente Musumeci, o ancora Ragusa, per la quale non si è mai reso necessario un provvedimento simile ma ugualmente con elevati contagi.

Dai dati odierni, risulta che, fatta eccezione per Vittoria, è Modica la città con più positivi; la situazione indubbiamente preoccupa: il sindaco Ignazio Abbate, ieri, al termine degli screening rapidi ha scritto un post sulla sua pagina fb dai toni ammonitori: in due giorni sono emersi 14 positivi, il dato indica che il peggio non è per niente passato. “14 positivi in due giorni-scrive Abbate- sono tanti e sicuramente non ci inducono a lasciarci andare per le feste”

Il timore è giustificato: nonostante le restrizioni e i divieti per le giornate di zona rossa che coincidono con le festività di fine anno, la paura di riunioni, anche familiari ma con più persone di quanto consigliato, aumenta il rischio che la curva dei contagi risalga nuovamente.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica