Morta Grazia Codiglione, vedova del Cavaliere Massimino

CATANIA – Grazia Codiglione non c’è più. La notte scorsa ha raggiunto l’amato cavaliere Angelo Massimino, storico presidente del calcio Catania.

Anche lei dal marzo del 1996 e fino al maggio del 2000, in un momento molto difficile, fu presidente del Catania, reggendo le sorti del club rossazzurro, insieme a figlie, generi e nipoti fino alla promozione in serie C1 ed il passaggio alla famiglia Gaucci. Lo scorso settembre aveva compiuto 90 anni. Era un punto di riferimento della famiglia e del presidentissimo del Catania al quale è stata sempre vicina fino alla morte in un incidente stradale. La signora Codiglione era anch’essa molto amata dai tifosi rossazzurri che hanno vissuto l’era Massimino ma anche da ex giocatori, dirigenti e allenatori i quali sui social hanno espresso il loro sgomento. Donna buona e di poche parole, non amava apparire in pubblico. Aiutava tra l’altro molti catanesi in difficoltà senza farsi pubblicità. I funerali si svolgeranno domani mattina a Catania nella chiesa Madonna di Lourdes.  Tra i messaggi di cordoglio anche quelli del Calcio Catania che giocherà la prossima gara con il lutto al braccio.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica