foto gruppo cioccolato

Il Cioccolato di Modica scelto dal Ministero dell’Agricoltura per rappresentare l’Italia

MODICA (di Elisa Montagno) – Il cioccolato di Modica verrà inserito nel ristrettissimo paniere di prodotti italiani di eccellenza che rappresenteranno l’Italia negli incontri internazionali e durante le visite istituzionali. A dichiararlo è stato direttamente il Ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio, in visita oggi al Geographical Indications Kick-Off Meeting, l’incontro dei vertici dei 50 Consorzi di tutela delle produzioni agroalimentari e vitivinicole DOP – IGP,più rappresentativi del Paese e gli organismi di settore italiani ed europei. “Sono già stato a Modica da turista qualche anno fa – ha commentato il Ministro Centinaio – e ho avuto modo di apprezzare le sue bellezze e la bontà del suo cioccolato. Il riconoscimento che è stato assegnato al Cioccolato di Modica è il giusto premio per il percorso che avete compiuto. Complimenti anche per l’idea dei bollini della zecca di Stato per controllare la provenienza di ogni singola barretta, un’idea innovativa che sicuramente verrà replicata per altri prodotti. Prometto comunque di ritornare a Modica presto in visita ufficiale”. A rappresentare Modica ed il suo cioccolato durante la giornata a Siena, il Sindaco Ignazio Abbate, il presidente ed il direttore del CTCM Salvo Peluso e Nino Scivoletto. “Il nostro prodotto – dichiara il Sindaco che ha avuto una interlocuzione con il Ministro – rappresenterà all’interno del paniere le eccellenze alimentari del Sud Italia. L’olio identificherà il centro, il vino per il Nord Italia. Un grandissimo onore per Modica perché essere inseriti in una cerchia così ristretta, prodotta dal Paese che al Mondo può vantare il più alto numero di eccellenze agroalimentari ci inorgoglisce particolarmente. La strada è tracciata, come Città ci faremo sempre trovare presenti in queste occasioni così importanti. Il futuro della nostra economia, soprattutto turistica, dipende anche da questo visto che il turismo agroalimentare sta diventando sempre di più trainante in ambito nazionale”.
Leggi tutto
chocomodica-2016-date-e-programma-sicilia-744x445

ChocoModica cambia data e torna a dicembre

MODICA (di Elisa Montagno) – ChocoModica 2018 cambia data e torna nel mese di dicembre. Per la precisione dal 6 al 9 dicembre, riproponendosi quindi nel tradizionale fine settimana dell’Immacolata. La decisione è stata presa, a seguito della richiesta pervenuta dal Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica e dagli stessi produttori, per impedire la concomitanza dell’assegnazione del marchio IGP e la stessa festa che era stata fissata nel weekend 25-28 ottobre. In seguito all’incontro della settimana scorsa al Ministero, la pubblicazione della registrazione sulla Gazzetta Europea, è annunciata infatti per i primi giorni di Ottobre e conseguentemente il Regolamento Europeo entrerà in vigore dopo 20 giorni, quindi molto verosimilmente intorno al 24/28 ottobre. Attesa la esigenza prioritaria delle Aziende produttrici di avviare la produzione certificata IGP del cioccolato, stante peraltro l’imminente campagna autunnale, che vede impegnate le Imprese e la Direzione del Consorzio nella complessa gestione delle attività di assoggettamento al Regime di Controllo, la decisione più sensata è stata quella di rinviare la data di quella che sarà la prima edizione a marchio IGP. “Crediamo sia stata la decisione più giusta – dichiara il Sindaco Abbate – per venire incontro sia alle esigenze degli stessi produttori e del CTCM sia per poter partecipare a Roma alla consegna ufficiale dell’IGP. In questo modo l’edizione 2018 sarà la prima nella storia a potersi fregiare ufficialmente del marchio. Ci scusiamo a nome di tutta l’organizzazione per questo cambio in corsa ma era un atto dovuto vista l’importanza della consegna del marchio IGP”.
Leggi tutto
cioccolato_di_modica_barretta

Il cioccolato di Modica verso l’IGP

MODICA (di Elisa Montagno) – Il Cioccolato di Modica sarà IGP. L’ennesima conferma, l’ultima che si aspettava, è arrivata direttamente da Bruxelles dove si attendeva la fatidica data del 7 agosto. Martedì scadevano infatti i 3 mesi che per legge dovevano trascorrere per presentare eventuali obiezioni da parte di altri Stati membri della UE sulla decisione presa dalla Commissione. L’istruttoria per raggiungere questo prestigiosissimo obiettivo era cominciata già nel maggio del 2017. La mancata presentazione di opposizioni si traduce nella chiusura del percorso per l’ottenimento del marchio IGP. L’ultimo passaggio (formale) sarà la pubblicazione del regolamento contenente il disciplinare di produzione tradotto in tutte le lingue dei Paesi membri entro 30 giorni. “Un passaggio puramente formale – commenta il Sindaco Abbate – visto che ormai possiamo considerare compiuto il processo di ottenimento del prestigioso marchio. Il nostro è il primo cioccolato al Mondo a raggiungere l’IGP, frutto di impegno e programmazione da parte del Comune e del CTCM. Il marchio che vedremo a breve sulle nostre barrette vuol dire tanto. Significa essere riusciti a proteggere un nostro bene unico che tutto il Mondo ci invidia. E con esso l’intera filiera ed i lavoratori che vi operano. Voglio complimentarmi con tutti i soggetti che a vario titolo hanno lottato in questi anni per tagliare il traguardo, in primis il Consorzio di Tutela del Cioccolato e tutte le imprese cioccolatiere. La prossima edizione di ChocoModica sarà la prima nella storia a celebrare il prodotto IGP”.
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica