Serie C logo nuovo

Serie C, siciliane domani nuovamente in campo

CATANIA – La vittoria contro la Reggina è già in archivio ed il Catania è proiettato al prossimo turno di campionato in programma domani. I rossazzurri alle 18,30 saranno di scena a Bisceglie compagine riuscita a pareggiare domenica corsa a Trapani. Purtroppo ieri sera da Cosenza non sono arrivate notizie positive. I silani hanno perso in casa 1-0 con il Lecce che a fatica è riuscito a conquistare gli ennesimi 3 punti. La squadra di Lucarelli torna dunque a 7 punti dalla vetta. Per quanto attiene la formazione tornerà Lodi che ha scontato la squalifica e Ripa tenuto a riposo contro la Reggina. Possibile un ritorno al 3-5-2 con il cannoniere Curiale a dare manforte. Probabile la conferma anche di Manneh sempre più al centro del progetto. Per il resto non sono escluse novità visti gli impegni ravvicinati. Alle 14,30 c’è Akragas-Trapani. I granata avranno dunque la possibilità di riscattare il mezzo passo falso contro il Bisceglie nella speranza anche di rosicchiare punti a Catania e Lecce. Calori potrà contare su Evacuo che ha scontato la squalifica. Accanto a lui uno tra Polidori e Murano. Ormai ad un passo dalla retrocessione, l’Akragas proverà a completare in maniera dignitosa il campionato. La scossa con Criaco in panchina non c’è stata e contro la Leonzio l’attacco non si è sostanzialmente mai reso pericoloso. A livello societario si attendono ancora novità dalla cordata iraniana interessata ad acquisire il club. Un Siracusa arrabbiato per la mancata vittoria in trasferta contro il Francavilla affronterà sempre in trasferta la Paganese. Bernardo e Scardina si giocano un posto in attacco. Turati e Bruno saranno i perni della difesa. La Sicula Leonzio riceve il Rende, forse la vera sorpresa del torneo alla luce del quinto posto in graduatoria. La squadra di Diana proverà a regalare la gioia della vittoria ai tifosi che si recheranno all’Angelino Nobile. Lescano e Arcidiacono, nell’ambito del solito 4-3-3, potrebbero partire dall’inizio. Accanto a loro uno tra Foggia e Bollino.

Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica