Oggi l’inaugurazione dell’anno giudiziario

“Momento difficile per la magistratura”

CATANIA – E’ stato, per la quarta volta, il presidente della Corte d’Appello Giuseppe Meliadò a presiedere la cerimonia ufficiale d’inaugurazione del nuovo anno giudiziario del Distretto di Catania.

A rappresentare il Csm il magistrato catanese Sebastiano Ardita. Presenti pure il procuratore generale Roberto Sajeva e il direttore generale del Ministero della Giustizia Francesco Cottone. Quello “che si è concluso” è stato” “un ‘annus horribilis’ per la magistratura – ha detto Meliadò – avendo avvenimenti recenti e che hanno avuto grande eco nell’opinione pubblica, riproposto il dibattito sui valori morali e sui principi costituzionali che sorreggono l’indipendenza della magistratura”. Meliadò ha auspicato miglioramenti nel sistema ed un maggiore dialogo tra magistratura ed avvocatura. In questo contesto ci sono comunque stati miglioramenti anche nel Distretto etneo in ordine ai tempi della durata dei processi in ambito civile e penale e questo nonostante le carenze di organico. Meliadò ha citato anche le difficoltà del Comune di Catania a causa del dissesto finanziario. La buona notizia è l’inizio dei lavori di demolizione del vecchio palazzo delle poste al posto del quale dovrà sorgere la nuova cittadella giudiziaria.

Leggi tutto

Ragusa, inaugurato il primo Baby Pit Stop

RAGUSA (di Elisa Montagno) – Un giorno prima della festa della Mamma, inaugurato il primo Baby Pit Stop dell’Unifec al Centro Commerciale “Le Masserie”.
Una scelta, non una coincidenza quella del “Team Allattamento” dell’Asp di Ragusa che ha voluto così sottolineare l’apertura del primo BPS.
Un lavoro di squadra, fatto in sinergia tra l’Azienda Sanitaria, Le Masserie, l’Unicef e liceo artistico “G. Ferraris” di Ragusa, dirigente scolastico prof.ssa Giovanna Piccitto.
Prima del taglio del nastro una giovane mamma, con la sua piccola Costanza, di appena venti giorni, ha voluto sperimentare l’accogliente spazio adibito alle soste per l’allattamento o, anche solo, per cambiare il pannolino.
E’ stato un momento di festa, soprattutto, per la presenza di tanti ragazzi del “Ferraris” che con i loro lavori, brochure, manifesti pannelli, hanno catturato l’interesse di mamme, nonne, papà e tanti visitatori del Centro Commerciale. Tutti hanno apprezzato.
Infatti, un impegnativo lavoro di gruppo ha tappezzato le pareti del BPS, con un unico messaggio in grado di raggiungere quante più mamme possibili in modo da condividere il momento dell’allattamento, attraverso le immagini, che raccontano la loro esperienza, le sensazioni ed emozioni che provano durante questo momento speciale.
«Si tratta del primo esperimento del genere in città, come ha sottolineato il direttore de Le Masserie, ing Vito Frisina, risultato di una concreta azione di sinergia tra diversi attori e desidero rimarcare la vocazione nei confronti della famiglia a cui il nostro Centro si orienta.»
«Da oggi, quindi, le mamme avranno a disposizione uno spazio attrezzato dove potersi appartare per cambiare il pannolino o allattare il proprio piccolo e nel rispetto della propria privacy. Allattare al seno è naturale, salutare ed è anche un diritto. – ha dichiarato il direttore generale dell’Asp, arch. Angelo Aliquò. Ringrazio tutti: il Direttore del Centro Commerciale, la Presidente dell’Unicef, il Team dell’Allattamento, per avere lavorato tanto per la realizzazione di questa bella realtà, ma in particolare questi ragazzi che hanno dimostrato impegno e forte sensibilità al tema dell’allattamento.»
«L’allattamento rappresenta un beneficio a cui hanno diritto tutti i bambini senza alcuna discriminazione, perché è un’esperienza unica, che fornisce l´alimentazione completa contribuendo al loro pieno sviluppo e alla loro sana crescita. Esprimo grande soddisfazione per il nuovo progetto, – le parole della Presidente del Comitato Provinciale di Ragusa Elisa Mandarà – e desidero fortemente ringraziare il Direttore e il Team Allattamento dell’Asp, il Direttore Centro Commerciale, gli Studenti del Ferraris. L’UNICEF ha promosso il progetto nell’ambito dell’iniziativa “Ospedali & Comunità Amici dei Bambini”, con lo scopo di allestire molti Baby Pit Stop.
Il prof. Enzo Cicardo, visibilmente, orgoglioso per il lavoro fatto dai suoi Studenti, ha sottolineato che la rete tra le istituzioni produce risultati lusinghieri. I giovani che si trovano bene a scuola, riescono a relazionarsi con le tematiche che riguardano il loro futuro. “Diventeranno adulti consapevoli e competenti, con la prospettiva di ottenere migliori risultati non solo a scuola ma anche nella loro vita”.
Leggi tutto

Pozzallo, inaugurazione della mostra personale del maestro messinese Francesco Galletti

POZZALLO (di Elisa Montagno) – Si inaugura lunedì 15 ottobre alle ore 18.30, nella splendida cornice di Villa Barone Alfieri di Pozzallo, la mostra personale di Francesco Galletti (Messina, 1991). Nella mostra d’esordio il giovane artista messinese presenta un gruppo di ventotto olii su tela e dieci opere grafiche contraddistinte da un vigoroso segno nutrito da un coerente ricerca intorno alla gestualità e le possibilità della materia – pittura. Dopo un lungo e strutturato apprendistato, l’artista incontra il pubblico con questa esposizione dove sarà possibile ammirare le sue opere, tra cui spiccano le tele di grande formato in cui l’energia pittorica di Galletti dispiega il suo potenziale in composizioni complesse dominate da un costante senso del ritmo e del contrappunto. All’inaugurazione sarà presente l’autore il cui lavoro verrà introdotto dal critico d’arte Mosè Previti. Catalogo in mostra.
Su ampi e variegati campi cromatici, i segni di Galletti disputano battaglie d’avanguardia, retrocedendo o innestandosi in danze vorticose dove il segno minaccia di travolgere anche i limiti dell’opera. La tensione gestuale qui trova il metodo di un’ingegneria espressiva che scompone continuamente lo spazio e fa scontrare i segni in una tensione senza soluzione di continuità. D’altra parte, l’artista ha deciso di assegnare ai quattro elementi del mondo, Terra, Acqua, Aria e Fuoco la paternità della sua mostra d’esordio. Un battesimo ideale nelle forze costitutive della realtà e coerente con l’impeto creativo di Francesco Galletti che con questo interessante ciclo di lavori inizia la sua avventura nel mondo dell’arte. Mosè Previti, dal testo in catalogo.
Biografia di Francesco Galletti
Francesco Galletti è nato a Messina nel 1991, città dove oggi vive e lavora. Dopo il diploma al Liceo Artistico, nel 2018 si laurea in pittura all’Accademia di Belle Arti Kandiskij di Messina. Nell’agosto dello stesso anno, partecipa al XXVII concorso di pittura nazionale del Castello di Spadafora (Messina) conseguendo il secondo premio della critica.
Leggi tutto

Modica, inaugurata Via De Martino per snellire il traffico di Via Resistenza Partigiana

MODICA (Di Elisa Montagno) – “Una piccola opera nelle dimensioni ma enorme nell’importanza”. Con queste parole il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, saluta l’inaugurazione della nuova via “De Martino”, quartiere Sorda. La strada, un centinaio di metri, collega direttamente via Aldo Moro con via Nilde Iotti, bypassando parte di Via Resistenza Partigiana. Quella che fino a poco tempo fa era solo un terreno incolto, oggi diventa una opera viaria di fondamentale importanza sia per i numerosi residenti della zona che per i tanti automobilisti in transito, visto che regala un po’ di ossigeno alla via Resistenza Partigiana: “Siamo venuti incontro alle richieste dei residenti che da anni chiedevano questa semplice realizzazione. Con poco abbiamo dato ancora più respiro all’area. Tra l’altro, a breve, nei pressi dell’Orto Solidale nascerà uno dei 10 nuovi parchi giochi previsti su tutto il territorio modicano. Così completeremo la riqualificazione di questo popoloso quartiere che negli ultimi anni ha subìto un incremento di popolazione che non è andato di pari passo con l’aumento dei servizi. Ringrazio i tecnici comunali, il mio vice Linguanti e tutti quelli che hanno collaborato per la sua realizzazione”.
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica