Proficuo incontro tra il commissario e il comitato consultivo aziendale dell’Asp Ragusa

RAGUSA (di Elisa Montagno) – Una riunione di Comitato Consultivo Aziendale – CCA, molto partecipata quella che si è tenuta presso la Direzione generale dell’Azienda Sanitaria. Il Commissario Straordinario, arch. Angelo Aliquò ha voluto incontrare il CCA per riannodare il legame che lo aveva già unito all’organismo nella sua precedente esperienza in Azienda. Il presidente del Comitato, dott. Salvatore Criscione, ha raccolto con entusiasmo l’invito del Commissario.
Nell’incontro sono emerse convergenze sulla necessità di lavorare in sinergia per migliorare la qualità dei servizi sanitari, ponendo al centro del sistema il paziente non solo come soggetto portatore di patologia ma persona con i suoi sentimenti, le sue conoscenze, le sue credenze rispetto al proprio stato di salute.
Il Commissario ha esposto i progetti che si stanno portando avanti, partendo dal territorio i distretti sanitari: luoghi non solo di produzione di servizi, ma anche di programmazione. Si è soffermato sulla riabilitazione e le cure riabilitative e si convenuto sulla necessità di promuovere azioni positive per favorire l’integrazione ospedale e territorio.
Il Presidente del Comitato Consultivo Aziendale e gli altri Rappresentanti delle Associazioni hanno espresso soddisfazione per l’incontro e hanno riaffermato la volontà di lavorare insieme per superare le criticità e migliorare la qualità della sanità nella provincia di Ragusa.
Leggi tutto

Il presidente della Regione Nello Musumeci incontra la polizia locale

VITTORIA  (di Elisa Montagno) – Si è concluso a Ragusa il Forum Regionale della Polizia Locale, organizzato dalla Maggioli. Il Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, che, non ha potuto assicurare la sua presenza per l’apertura dei lavori, in quanto impegnato in un incontro inderogabile istituzionale a Vittoria, ha chiesto, comunque, di incontrare presso il municipio di Vittoria (dove si trovava in quel momento) una delegazione della Polizia Locale, presente al Forum, guidata dal Presidente di IPS e Segretario Generale dell’”Osservatorio per la Polizia Locale”, Franco Notarrigo. Quest’ultimo ha consegnato al Governatore consegnato una documentazione, i cui contenuti, sono stati elaborati (ai fini di una proposta di n DDLR di riordino della Polizia Locale di iniziativa governativa) le norme di riorganizzazione della PL, di risoluzione delle carenze ataviche, del precariato e stabilizzazione dei precari della P.L e degli Ausiliari del Traffico e degli inderogabili problemi sofferti dalla Polizia Locale siciliana, che già il Presidente stesso si è impegnato a risolvere.
Musumeci ha assicurato che, fra le prime cose intende chiedere al Governo nazionale lo sblocco del turn over per la polizia locale siciliana che ha una carenza di organici di circa il 60%, di stabilizzare i precari della P.L e gli Ausiliari del Traffico; la ricostituzione della scuola di formazione regionale, che avrà sede a Palermo, la riorganizzazione di Corpi di Polizia Locale, che, per meglio funzionare e rispondere alle esigenze di efficacia, efficienza ed economicità, non possono più essere composti da uno, due poliziotti locali (tuttofare), ma essere organizzati a livello regionale, metropolitano e provinciale, in line con le norme vigenti al fine di combattere l’illegalità diffusa e l’insicurezza dei cittadini.
La Polizia Locale, per il Presidente Musumeci deve ritornare ad essere il biglietto da visita della Città, motivo per cui non si può tollerare di vedere dei poliziotti locali, con uniformi non curate, a fumare e a parlare per strade con amici e parenti tralasciando di controllare quello che succede attorno a se.
Il Presidente Musumeci, si è impegnato con la delegazione dell’”OPL”-“IPS”, per rivedersi con le rappresentanze della Polizia Locale di tutte le province siciliane, che riunirà in una località del centro della Sicilia entro uno o due mesi (subito dopo il varo della legge di stabilità della Regione Siciliana), per sottoporre loro il disegno di legge di riordino della categoria.
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica