edoardo-vianello-210x300

Nuovi appuntamenti per il weekend a Modica

MODICA (Di Elisa Montagno) – Il cuore dell’Estate Modicana 2017 prevede grandi appuntamenti in questo fine settimana. Sabato 5 Agosto a Marina di Modica alle 21:30 grande appuntamento con la musica dell’estate per eccellenza: “Edoardo Vianello Tour Live”. Il Re Mida della musica estiva italiana si esibirà nei classici del suo repertorio. Altro genere di musica presso l’Auditorium, dove a partire dalle 17:00 avrà inizio lo Shouldercrusher Metal Fest, il festival della musica metal tanto atteso dai cultori del genere.
A Modica alle 21:00 presso il Duomo di S.Pietro “Passi di cultura – Passeggiata tra vicoli e viuzze con recital itinerante e degustazioni” a cura della Coop. S.Antonio Abate. Alle 21:30 in Piazza Matteotti il concerto del Duo Odiens.
A Frigintini lo spettacolo musicale de “I Night’s Pipe”.
Domenica 6 Agosto a Marina di Modica alle 10 Barcolata di Mezza Estate a cura del Circolo Velico Navigare è Necessario. Alle 10:30 l’appuntamento con l’acqua gym a cura di Laura Akua. In Piazza Mediterraneo alle 21:30 il Coro di Canti Popolari della Tradizione Folk a cura dell’Ass. Note di Mare.
A Modica nel Chiostro di Palazzo S.Domenico spettacolo teatrale “Joca, pani e amuri” a cura dell’associazione Ciuri ri Maj. Alle 20.30 presso Hosteria della Musica i Siculamandè “Ritmi e danze dell’Africa Occidentale”. A Frigintini spettacolo di cabaret con Piero Pisana.
Leggi tutto
ezio-greggio-modica

Ezio Greggio ‘turista multato’ a Modica

MODICA (Di Elisa Montagno) – Inattesa visita al Comando di Polizia Locale di Corso Umberto. L’operatore della Centrale Operativa si è trovato al cospetto del famosissimo Ezio Greggio. “Ho dimenticato di mettere la park card – ha esclamato ridendo – vorrei pagare la multa prima di andare via da Modica”. Il presentatore della trasmissione “Striscia la notizia”, in bermuda e scarpe da tennis, dopo avere pagato la sanzione “scherzandoci sopra”, si è intrattenuto con alcuni operatori della “Locale”, ha spiegato di essere venuto a Modica in compagnia e che avrebbe dovuto acquistare la cioccolata modicana. La sua prossima meta era Agrigento. Ha anche detto di essere molto entusiasta di Modica e dei modicani, quindi si è concesso a qualche selfie anche con alcuni curiosi. Chiaramente il discorso è caduto anche sul famoso telegiornale satirico. Un agente gli ha chiesto se tornerà a presentarlo e Greggio ha assicurato che riprenderà a settembre. Poi ancora qualche simpatica battuta e gli affettuosi saluti con un arrivederci.
Leggi tutto

Modica: presenze turistiche, la “scientificità” di una firma

MODICA – Su per giù, più o meno, approssimativamente: le unità di misura per valutare le presenze turistiche a Modica sono queste. Potrebbe sembrare una battuta, ma non è così; un comunicato stampa diffuso ieri dall’amministrazione Abbate titolava: “Modica, isola felice con il +13,5% rispetto al 2016”.  Una bella notizia, si potrebbe pensare, peccato che i dati si basino sulle firme raccolte dall’ufficio turistico della città, dal quale indubbiamente transitano parecchie persone come dimostrano le immagini realizzate stamattina ma le cui firme non possono essere utilizzate per stilare statistiche e confronti. Anche perché, come abbiamo avuto modo di sperimentare, non tutti siglano il registro  La discussione scaturisce da una riflessione che Pierpaolo Ruta dell’Antica Dolceria Bonajuto, ha voluto condividere, prima scrivendo un post su fb e poi, a voce alta, ai nostri microfoni. Pierpaolo Ruta ha dato il la ad altri imprenditori, operatori commerciali  e turistici che, al di là dei numeri effettivi, non possono e non vogliono basarsi sull’approssimazione per fare programmazione. Il turismo è una vera e propria industria e come tale ha bisogno di strumenti ma scientifici, di dati reali sui quali confrontarsi e lavorare per colmare tutti i margini di miglioramento che l’offerta turistica di una città come Modica ancora ha. Fra i commenti al post di PierPaolo Ruta, quello ironico di Giorgio Moncada, presidente dell’ASCOM di Modica, che fra le unità di misura consigliate include “ad occhio”, ma che non nasconde l’urgenza di una programmazione seria sul futuro turistico della città. Ma anche commenti di altri operatori commerciali che vorrebbero una più attenta pianificazione. Tra l’altro anche un dato collegato alle presenze sul registro emerge e non è da sottovalutare: i tanti NO alla domanda se il turista che firma si fermi a Modica. La maggior parte sono turisti di passaggio, trascorrono un giorno in città e poi vanno via; su questo dato che emerge dallo stesso  registro delle firme, si potrebbe lavorare, magari creando un tavolo di confronto sul turismo che già da tempo il deputato nazionale di Forza Italia, Nino Minardo ha invocato. Da un sano e partecipato dibattito non si può che trarre, tutti, giovamento.

 

 

 

Leggi tutto
choco

ChocoModica 2017: si terrà dall’8 al 10 a dicembre

MODICA (Di Elisa Montagno) – Il ChocoModica 2017 si svolgerà nelle date 8-9-10 dicembre. A darne notizia sono il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, ed il direttore del Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica, Nino Scivoletto. “In un primo momento – commentano i due – avevamo convenuto con gli stessi produttori di anticipare la data alla prima decade di ottobre. Purtroppo, la concomitanza con la tornata elettorale regionale e l’incertezza che ancora c’è sulla data esatta, ci hanno “costretto” a ritornare sui nostri passi confermando in pratica quello che è stato, negli ultimi anni, il solito periodo cioè in concomitanza con la festività dell’Immacolata. Lo spostamento di data è solo rimandato all’anno prossimo perché l’intenzione è quella. Non è stato possibile quest’anno solo per cause di forza maggiore”.
Una novità di quest’anno sarà la durata. ChocoModica passa da 4 a 3 giorni: “Potremo così concentrare meglio il ricco programma che, come sempre, comprenderà assaggi, degustazioni, showcooking, spettacoli musicali ed enogastronomici, incontri culturali ed intrattenimento. La squadra organizzativa è già al lavoro da tempo per migliorare ancora di più quella che è tra le feste più attese in tutta la Sicilia. Quest’anno dovrebbe essere anche la prima con il marchio IGP del nostro cioccolato, il che non può che riempirci di orgoglio. Contiamo di organizzare al più presto una riunione operativa con tutti gli attori coinvolti per studiare al meglio la prossima edizione.”.
Area degli allegati
Fai clic qui per rispondere o inoltrare il messaggio
1,71 GB (11%) di 15 GB utilizzati
Ultima attività dell’account: 37 minuti fa

Dettagli

Leggi tutto
giorgio-avola-830x480

Scherma, Giorgio Avola e Daniele Garozzo oro ai Mondiali

MODICA (Di Elisa Montagno) – L’atleta modicano, Giorgio Avola, sale sul podio di Lipsia insieme alla squadra azzurra di fioretto, per fregiarsi della medaglia d’oro conquistata nell’ultima competizione dei mondiali.

La nazionale italiana formata da Giorgio Avola, l’acese Daniele Garozzo, Alessio Foconi e Andrea Cassarà, ha battuto gli Stati uniti con il punteggio di 45 a 41. Gli azzurri così chiudono i Mondiali di scherma con 4 ori, un argento e quattro medaglie di bronzo.

Leggi tutto
Ignazio Abbate

Modica, inaugurata Via De Martino per snellire il traffico di Via Resistenza Partigiana

MODICA (Di Elisa Montagno) – “Una piccola opera nelle dimensioni ma enorme nell’importanza”. Con queste parole il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, saluta l’inaugurazione della nuova via “De Martino”, quartiere Sorda. La strada, un centinaio di metri, collega direttamente via Aldo Moro con via Nilde Iotti, bypassando parte di Via Resistenza Partigiana. Quella che fino a poco tempo fa era solo un terreno incolto, oggi diventa una opera viaria di fondamentale importanza sia per i numerosi residenti della zona che per i tanti automobilisti in transito, visto che regala un po’ di ossigeno alla via Resistenza Partigiana: “Siamo venuti incontro alle richieste dei residenti che da anni chiedevano questa semplice realizzazione. Con poco abbiamo dato ancora più respiro all’area. Tra l’altro, a breve, nei pressi dell’Orto Solidale nascerà uno dei 10 nuovi parchi giochi previsti su tutto il territorio modicano. Così completeremo la riqualificazione di questo popoloso quartiere che negli ultimi anni ha subìto un incremento di popolazione che non è andato di pari passo con l’aumento dei servizi. Ringrazio i tecnici comunali, il mio vice Linguanti e tutti quelli che hanno collaborato per la sua realizzazione”.
Leggi tutto
estate modica

Tutto pronto per l’estate modicana

MODICA (Di Elisa Montagno) – Centosessanta spettacoli con un investimento di cinquanta mila euro, diversi dei quali supportati da sponsor, come i concerti, e quarantuno feste religiose che si svolgeranno, chiaramente fuori cartellone, nei quartieri della città.
Questo il quadro delle iniziative dell’Estate a Modica 2017 che si riguarderà tutto il territorio comunale, da luglio a settembre, con eventi che vedranno iniziative teatrali (quest’anno anche tre monologhi dai testi della tragedia greca a San Giuseppe ‘U Timpuni), musicali ( con i concerti di  Eduardo Vianello, Sud Sound System e Mario Venuti), danza internazionale, cabaret, sport, passeggiate con recital itinerante nel centro storico della Città, letture per bambini e non poteva mancare l’enogastronomia.
Data da segnare sul calendario quella del 3 agosto, quando sarà messo in scena “L’Eccidio degli Ebrei” a cura del Rotary club di Modica con la collaborazione della Comunità ebraica, con un percorso che andrà da San Pietro sino a Santa Maria, luogo fisico dell’eccidio. Il 15 agosto, poi, a 543 anni dall’eccidio sarà scoperta la lapide che ricorda quel tragico momento che fa parte dell’identità storica della città.
Leggi tutto
palazzo_moncada_0

Modica: Biblioteca, altro ‘luogo’ di scontro politico

MODICA (Di Giulia Di Martino)- Polemiche e nomine attorno alla biblioteca comunale di Modica. Le opposizioni attaccano perché il portone di Palazzo Moncada, è ancora chiuso mentre l’amministrazione, ha nominato cinque i componenti del Consiglio della Biblioteca. Sono cinque nomi che, a titolo gratuito, svolgeranno funzioni propositive e consultive: il presidente della Fondazione Grimaldi, Giuseppe Barone, Domenico Pisana, presidente del Caffè Letterario Quasimodo, Lucia Trombadore, del Comitato scientifico dell’Ente Liceo Convitto, Epifania Di Gabriele, dell’Osservatorio Letterario modicano, e Concetta Spadaro, dirigente scolastica del ‘Raffaele Poidomani’.  “Quando ci siamo insediati abbiamo trovato un disastro”, ha detto il sindaco, Ignazio Abbate, parlando di “immenso patrimonio librario ammassato in più sedi, pieno di polvere e destinato ad una distruzione lenta ma progressiva”. Vito D’Antona, consigliere di SEL, aveva appena diffuso una nota, elencando, dal 20 gennaio 2014 al 7 aprile di quest’anno, ben sei dichiarazioni del sindaco e dei suoi assessori dove, sostanzialmente, si parlava di una biblioteca prossima all’apertura. Biblioteca per la cui apertura, un gruppo di cittadini e, attraverso un comitato spontaneo, flash mob e iniziative in piazza e davanti ai monumenti più importanti della città, ha sensibilizzato l’opinione pubblica sul problema. D’Antona, causticamente, ha scritto di “fallimento politico della giunta Abbate in tema di cultura” e ricordato al sindaco che “la messa in opera di qualche metro di asfalto, non potrà cancellare dalla memoria il portone chiuso di Palazzo Moncada per quattro, lunghi anni”. Abbate, ha risposto, sottolineando il recupero e la catalogazione di tutti i volumi e che i ritardi nell’apertura sono dovuti a problemi nella documentazione della ditta che ha vinto l’appalto per la biblioteca che hanno determinato una nuova assegnazione alla ditta arrivata seconda

 

Leggi tutto
nuove uniformi

Nuova uniforme per la Polizia locale di Modica MODICA (Di Elisa Montagno) – Da qualche giorno la polizia locale di Modica è dotata anche di “divisa operativa”. Si tratta di un abbigliamento più pratico per gli agenti e gli ufficiali dei “caschi bianchi” che può essere utilizzato, appunto, nelle fasi operative al posto della tradizionale divisa composta da pantalone blu classico e camicia azzurra col tradizione berretto bianco. In un piano di miglioramento professionale avviato dal Comandante Rosario Cannizzaro, l’amministrazione comunale, nella fattispecie il sindaco, Ignazio Abbate, e l’assessore alla Polizia Locale, Pietro Lorefice, hanno avallato il progetto che è, appunto, servito a dotare l’organico abitualmente impiegato nei servizi esterni di abbigliamento più consono al lavoro svolto giornalmente. Si tratta di pantaloni-mimetiche, polo blu con il logo del Comune di Modica e della polizia locale e gradi applicati al petto. “Abbiamo assegnato questo tipo di divisa – spiega l’assessore – per venire incontro alle esigenze del personale sempre più impegnato nelle fasi operativa cittadine compreso l’ordine pubblico in ausilio con le forze dell’ordine. La nuova fornitura utilizzata dallo scorso 29 giugno è composta da pantaloni simili alla tuta da ordine pubblico e polo (tra l’altro molto carina) blu scuro con la scritta polizia locale sulle spalle, rifrangente. Il cinturone è in cordura blu come quello utilizzato dal reparto mobile della polizia di Stato”. “E’ una divisa più “snella” – commenta il sindaco – e più adatta all’azione per gli agenti che lavorano all’esterno. L’uniforme si completa con calzature tattiche estive, berretto (di cotone blu, con visiera rigida). “La tuta operativa rende più agevole il lavoro dell’agente nel caso dei rilievi di incidenti stradali o nei servizi di contrasto al commercio abusivo. Ritengo sia un equipaggiamento che consente una maggiore sicurezza e praticità all’operatore che la indossa” spiega il comandante della Polizia Locale, Rosario Cannizzaro.

MODICA (Di Elisa Montagno) – Da qualche giorno la polizia locale di Modica è dotata anche di “divisa operativa”. Si tratta di un abbigliamento più pratico per gli agenti e gli ufficiali dei “caschi bianchi” che può essere utilizzato, appunto,  nelle fasi operative al posto della tradizionale divisa composta da pantalone blu classico e camicia azzurra col tradizione berretto bianco. In un piano di miglioramento professionale avviato dal  Comandante Rosario Cannizzaro, l’amministrazione comunale, nella fattispecie il sindaco, Ignazio Abbate, e l’assessore alla Polizia Locale, Pietro Lorefice, hanno avallato il progetto che è, appunto, servito a dotare l’organico abitualmente impiegato nei servizi esterni di abbigliamento più consono al lavoro svolto giornalmente. Si tratta di pantaloni-mimetiche, polo blu con il logo del Comune di Modica e della polizia locale e gradi applicati al petto.  “Abbiamo assegnato questo tipo di divisa – spiega l’assessore – per venire incontro alle esigenze del personale sempre più impegnato nelle fasi operativa cittadine compreso l’ordine pubblico in ausilio con le forze dell’ordine. La nuova fornitura utilizzata dallo scorso 29 giugno è composta da pantaloni simili alla tuta  da ordine pubblico e  polo (tra l’altro molto carina) blu scuro con la scritta polizia locale sulle spalle, rifrangente. Il cinturone è in cordura blu come quello utilizzato dal reparto mobile della polizia di Stato”. “E’ una divisa  più “snella” – commenta il sindaco –  e più adatta all’azione per gli agenti che lavorano all’esterno. L’uniforme si completa con calzature tattiche estive, berretto (di cotone blu, con visiera rigida). “La  tuta operativa   rende più agevole il lavoro dell’agente nel caso dei rilievi di incidenti stradali o  nei servizi di contrasto al commercio abusivo. Ritengo sia  un equipaggiamento che consente  una maggiore sicurezza e praticità all’operatore che la indossa” spiega il comandante della Polizia Locale, Rosario Cannizzaro.
Leggi tutto
L_abbraccio_tra_Caccamo_e_Robustelli

Applausi scroscianti per Caccamo e Robustelli a Modica

MODICA (Di Elisa Montagno) – Tutto esaurito nella chiesa madre di Modica per un evento eccezionale inserito nel programma della festa di San Pietro apostolo, patrono della città. Giovanni Caccamo e Giovanni Robustelli hanno animato una tappa del “S’ignora” tour, dove musica e pittura si fondono in un’esperienza polisensoriale, per accendere un faro sulla “bellezza nascosta”. I due artisti hanno presentato il primo progetto sinestetico, promosso dal comitato giovani della commissione nazionale italiana per l’Unesco e sponsorizzato da Fiat, che unisce musica, arte figurativa ed architettura in un’unica performance live per accendere un faro sulla “bellezza nascosta” riportando alla luce meraviglie, armonie, scorci, dettagli oggi spesso ignorati. Ogni concerto si svolge all’interno di preziose meraviglie del patrimonio artistico italiano, con l’obiettivo di sensibilizzare lo spettatore alla bellezza, rendendolo protagonista di un’esperienza unica. Gli stessi elementi che ha avuto modo di sottolineare il parroco dell’arcipretura di San Pietro apostolo, frate Antonello Abbate, ringraziando i due artisti per avere reso la chiesa madre un luogo magico proprio in occasione della vigilia della solennità di San Pietro apostolo.

Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica