Palermo: Agricoltura iblea in ginocchio: Audizione in Commissione Ars

MODICA (Giulia Di Martino) –  La crisi dell’agricoltura mai risolta è approdata ancora una volta all’Ars. In particolare si è parlato del comparto  dell’orticoltura protetta siciliana nel corso di un’audizione  dei rappresentanti del movimenti agricoli della provincia di Ragusa  in terza commissione Attività produttive alla presente dell’assessore regionale all’agricoltura Edy Bandiera.  L’organismo presieduto dall’on. Orazio Ragusa ha voluto puntare i riflettori sulle numerose problematiche ancora irrisolte che attanagliano i comparti. Sentiti i rappresentanti delle associazioni Mda, Riscatto, Altragricoltura e Tavolo verde Sicilia oltre a Francesco Aiello, già assessore regionale al ramo. “Ci siamo posti un obiettivo ambizioso – sottolinea l’on. Ragusa – che è quello, in sinergia con il Governo regionale, di provare a risolvere le questioni più impellenti del comparto agricolo del territorio siciliano e in particolare della provincia che ha una vocazione agricola, con riferimento proprio all’orticoltura protetta, più spiccata, vale a dire quella iblea. Ma c’è anche la questione dei prezzi da risolvere soprattutto quelli importati dall’estero, senza alcun tipo di protezionismo, ma anche la questione dei danni procurati di recente dalle calamità naturali e dalla necessità di accelerare l’iter sugli indennizzi. L’irrisolta situazione del ciclone Athos, poi, è l’emblema di quanto le pastoie burocratiche impediscano agli operatori agricoli di potere programmare il futuro. Nel corso dell’audizione sono state fornite delle rassicurazioni dall’Assessore Bandiera, sottolinea Orazio Ragusa,   su tutta una serie di provvedimenti in fase di assunzione, altri già operativi come quelli concernenti le assicurazioni per permettere agli operatori agricoli di prendere impegni con le banche in vista delle prossime campagne agrarie, che possono contribuire a supportare il comparto nella maniera adeguata, con la consapevolezza che arrivino le risposte attese per cercare di avviare la via del rilancio .

 

 

Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica