Fabrizio Carbonaro nuovo “icon” di Modica

L’atleta modicano è stato ricevuto a Palazzo S.Domenico dal Sindaco.

MODICA (di Elisa Montagno) – La prova fisica più estrema parla modicano. Grazie a Fabrizio Carbonaro che ha portato a termine nell’incredibile tempo di 17 ore e 50 minuti l’evento di Triathlon più estremo al mondo. L’atleta modicano è stato ricevuto a Palazzo S.Domenico dal Sindaco Ignazio Abbate e dall’Assessore allo Sport Maria Monisteri per un giusto tributo dopo l’incredibile prova portata a termine.

Leggi tutto

Chiusa la seconda edizione di Vespero Musicale

“Siamo più che soddisfatti della qualità crescente della proposta musicale e del pubblico di Vespero”, commenta la presidente di Ami Modica Anna Maria Spoto

MODICA (di Elisa Montagno) – Grazie ad un pubblico crescente ed entusiasta e una schiera di eccellenti musicisti altrettanto emozionati dall’esperienza di suonare all’ombra del Barocco, nella magica atmosfera dell’estate modicana, la seconda edizione di “Vespero Musicale. L’arte barocca in musica” si è conclusa lunedì sera con l’ultimo concerto nell’atrio comunale di Palazzo San Domenico, a sigillo di un’intensa estate da ricordare.

Leggi tutto

L’Asd Motyka Modica a palazzo San Domenico

Giannastica artistica

MODICA (di Elisa Montagno) – Le diciassette ginnaste della Motyka Modica che hanno rappresentato la città della Contea a Roma al Campionato Nazionale Endas di ginnastica artistica, oggi pomeriggio sono state ricevute a palazzo San Domenico dal sindaco Ignazio Abbate e dall’assessore allo Sport Maria Monisteri. Insieme alle giovani atlete Mariastella Vittorio, Laura Melilli, Arianna Melilli e una rappresentanza di genitori.

Leggi tutto

“Modica virtual in tour”, l’app per conoscere i monumenti della città

MODICA (di Elisa Montagno) – E’ denominata “Modica in virtual tour” l’app che localizza attraverso qualsivoglia strumento informatico (pc, computer, smartphone, tablet) tredici monumenti della città con connessioni ad altri siti collaterali, illustrandone storia, arte e bellezza.
Il progetto già operativo è stato creato da Giorgio Di Raimondo e dal suo team e presentato stamani in conferenza stampa nella sala “Giorgio Spadaro” di palazzo San Domenico alla presenza del Sindaco, Ignazio Abbate e dall’assessore alla Cultura, Maria Monisteri.
E’ stato lo stesso creatore dell’applicazione (scaricabile gratuitamente da app store o da play store) a presentarla alla stampa nei principi e nelle applicazioni.
Si tratta, in sintesi, di un vero e proprio viaggio virtuale attorno ai monumenti della città.
“Lo scopo di questa applicazione, commenta Giorgio Di Raimondo, non sono solo turistici ma anche didattici. Le scuole possono consultarla per intraprendere un viaggio nei monumenti e nei siti più belli del territorio comunale. Siamo un gruppo di persone che abbiamo deciso di rimanere nella nostra terra ed qui che vogliamo spenderci e lavorare”.
Tredici sono i siti principali e altri collegati: Piazza Matteotti, palazzo San Domenico (cripta domenicana), Santa Maria di Betlemme, San Pietro, Teatro Garibaldi, Orologio del Castello dei Conti, Chiesa di San Giorgio, Santa Teresa, San Giovanni (Pizzo), Chiostro di Santa Maria del Gesù, area di San Giuseppe Timpuni, Fiume Irminio e Marina di Modica.
“Possiamo dire di essere in possesso di un nuovo e attuale strumento informatico, commenta l’assessore Maria Monisteri, che supera nella pratica le enciclopedie e i testi.
Ci rendiamo per primi conto quanto lavoro sta dietro la creazione di un app di questo tipo. E’ veramente suggestivo per il viaggiatore o il turista conoscere nel dettaglio anzitempo i luoghi che si decide poi divisare. Metteremo questa app nella home page del sito istituzionale del Comune per renderlo maggiormente fruibile”.
Il Comune ha patrocinato lo start up di questo progetto che prevede una più larga applicazione su scala regionale con l’applicazione Sicily Info e che investe altre realtà siciliane.
“E’ uno studio molto interessante quello compiuto da Giorgio Di Raimondo e dai suoi collaboratori, dichiara il Sindaco, in quanto offre la possibilità al turista di poter apprezzare il nostro territorio prima di venirlo a visitare. Anche questo progetto è una bella sinergia tra pubblico e privato che è affidata a dei giovani che vogliono contribuire alla crescita del territorio. Auspico sinceramente un contagio da parte degli altri comuni.
Mi appare utile il coinvolgimento delle scuole (faremo una circolare in questo senso) nel progetto che abbiamo illustrato e che dobbiamo allargare mettendo dentro la conoscenza Cava Ispica, su cui si sta investendo molto, Cava dei Servi che vogliamo valorizzare per come merita”.
Leggi tutto

Modica, conferenza a Palazzo San Domenico dal titolo “Chiedimi non mi rifiuto”

MODICA (di Elisa Montagno) – Chiedimi, non mi rifiuto è lo slogan della conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo San Domenico a Modica, a cui hanno presenziato il sindaco, Ignazio Abbate, l’assessore all’Ecologia, Pietro Lorefice, Giuseppe Sammito della SRR Ato 7 Ragusa, Barbara Sarnari della SVIMED e Antonio Di Stefano dell’IGM, Enza Di Rosa responsabile del Settore Ecologia e Dario Modica, oltre ad alcuni insegnati delle scuole coinvolte nel progetto.
Lo slogan dell’incontro con la stampa è un invito a tutta la cittadinanza a discutere di raccolta differenziata, compostaggio e cucina con gli scarti, durante gli open day che si svolgeranno dal 28 gennaio al 1 Febbraio 2019 dalle 14,30 alle 17,30 in 5 scuole di Modica.
E’ stata la dott.ssa Barbara Sarnari ad aprire la conferenza stampa illustrando il progetto Zolletta attraverso il quale si offre una grande opportunità di dialogo aperto tra cittadini e amministrazione per approfondire le tematiche relative al compostaggio, alla gestione dei rifiuti piuttosto che alla riduzione degli scarti per rispondere a possibili domande e accogliere stimoli esterni per una visione unica e condivisa della gestione dei rifiuti e la sua riduzione. Le persone interessate al compostaggio domestico e collettivo potranno venire – ha spiegato il dott. Giuseppe Sammito – per confrontarsi su aspetti tecnici o amministrativi, così come per la raccolta differenziata e imparare come sia facile ridurre i rifiuti e poter risparmiare economicamente. Le scuole ospitanti, il Circolo Didattico Piano Gesù (Modica Alta), il 28 Gennaio, l’Istituto Comprensivo Raffaele Poidomani (Modica Sorda), il 29 Gennaio, l’Istituto Comprensivo S. Marta (Piano Ceci) il 30 Gennaio, l’Istituto Comprensivo Carlo Amore (Frigintini), il 31 Gennaio e l’Istituto Grimaldi (Modica Sorda), l’1 Febbraio, sono quelle coinvolte nel progetto Zolletta, infatti nelle stesse giornate ha dichiarato l’ing. Di Stefano dell’IGM, che sta collaborando in maniera fattiva con l’Amministrazione, si svolgeranno i cantieri partecipati per la realizzazione di orti didattici con gli studenti a completamento della struttura denominata appunto Zolletta: un modulo didattico in legno e suolo fertile che verrà alimentato con gli scarti organici prodotti dai ragazzi stessi con le loro merende a scuola.
Il dott. Dario Modica nella qualità di Dec, ha chiarito i dati effettivi di raccolta differenziata di tutto l’anno 2018 per ogni tipo di conferimento. Mentre l’Assessore Lorefice ha puntato l’obiettivo sul un dato molto importante ovvero il raggiungimento del 60% di raccolta differenziata, con un conferimento minimo in discarica di circa 9000 tonnellate. Infine, il Sindaco Abbate ha fa un excursus su tutto il progetto, manifestando grande soddisfazione da parte di tutta l’Amministrazione per il traguardo raggiunto grazie anche ad un lavoro di sinergia tra pubblico e privato e alla collaborazione di tutti i cittadini che stanno rispondendo in maniera positiva. E’ l’inizio di un percorso creativo ed educativo – continua il sindaco – che permetterà un contatto diretto con la terra ed i suoi cicli, e trasformerà in maniera evidente un rifiuto in una risorsa.
Leggi tutto

La Volley Modica si presenta alla città

PALLAVOLO (Di Giulia Di Martino)L’Avimecc Volley Modica si è presentata ufficialmente alla città e lo ha fatto nel luogo più rappresentativo. Dirigenza, staff tecnico, giocatori e una larga rappresentanza del settore giovanile modicano sono stati ricevuti nell’aula Consiliare di Palazzo San Domenico.
A dare il benvenuto alla folta delegazione biancoblù nell’Aula Consiliare, il sindaco Ignazio Abbate, l’assessore allo Sport Maria Monisteri e la presidente del Consiglio Comunale Carmela Minioto.
Ad accompagnare l’Avimecc Volley Modica il delegato FIPAV provinciale Gianni Giurdanella e il consigliere regionale FIPAV Danilo Biancolilla.
Un incontro il cui clima è stato quello della grande festa ed un’occasione per presentare alla città i progetti per la prossima stagione agonistica per la quale la dirigenza ed il coach hanno investito parecchie risorse.
Quest’anno – ha spiegato al folto pubblico presente il DS Ezio Aprile – abbiamo scelto di ripartire con una squadra giovane, dove l’età media è di 22 anni. Sappiamo che, comunque, possiamo contare su un settimo uomo in campo di tutto rispetto. Parlo naturalmente del nostro settore giovanile che è in continua crescita e che ci sostiene e ci trasmette tutta la loro energia. Abbiamo l’onore e l’onere di rappresentare la città nel Meridione d’Italia”. Il Sindaco, l’assessore Monisteri e la Presidente del Consiglio Minioto, durante i loro interventi di saluto, hanno formulato alla squadra i loro in bocca al lupo augurando a tutti loro le migliori fortune. Soddisfazione è stata inoltre espressa per la prima vittoria della squadra e per gli ambiziosi progetti della dirigenza, da Michele Leocata, Ad di Avimecc che quest’anno è lo sponsor ufficiale delle squadra.

Leggi tutto

Studenti stranieri presenti a Modica

MODICA (di Elisa Montagno) – Conoscere altre culture e favorire la comprensione fra i popoli è tra gli scopi del Lions Clubs International che unisce oltre 48.000 clubs diffusi in tutto il mondo. E a tal fine il Lions Club ed il Leo Club di Modica dal 7 al 14 luglio 2018 stanno ospitando dei giovani studenti tra i 16 ed i 20 anni provenienti da quattro nazioni: Alyse dall’Australia, Steven e dalla Bulgaria, Deniz dalla Turchia e Caterine dal Belgio. La delegazione dei quattro ragazzi è stata accolta a Palazzo San Domenico per un saluto di benvenuto dal sindaco di Modica Ignazio Abbate. E’ seguita una cerimonia in cui il presidente del Lions Club di Modica Luigi Giarratana e la presidente del Leo Club Modica Diletta Ciarcià hanno consegnato ad Alyse, Deniz, Caterine e Steven dei guidoncini del Lions di Modica ed una cartolina commemorativa dell’evento. Nel corso della permanenza a Modica i quattro ragazzi stranieri hanno seguito una dimostrazione della preparazione della cioccolata di Modica presso l’Antica Dolceria Bonajuto, accompagnati dal titolare Pierpaolo Ruta, e visitato il patrimonio monumentale della città anche con una dettagliata visita del Duomo di San Giorgio dove ha suscitato particolare interesse la meridiana del Bernini. La delegazione dei quattro ragazzi ospiti a Modica il 14 luglio si unirà ad altri sessanta ragazzi provenienti da ventidue nazioni per un giro della Sicilia che si concluderà il 21 luglio a Petrosino in provincia di Trapani.
Leggi tutto

Modica, conferenza stampa di fine anno del sindaco Ignazio Abbate

MODICA (Di Elisa Montagno) – Conferenza stampa di fine anno a Palazzo San Domenico, l’ultima del quinquennio di quest’amministrazione, sull’attività svolta dal sindaco e dal suo esecutivo nel corso dei dodici mesi. L’occasione è servita pure per stilare un bilancio di ChocoModica 2017 ( 8/10 Dicembre) visto che non si era ancora fatto. E’ stato il direttore del CTCM, Nino Scivoletto, ad illustrare i contenuti in cifre e in argomenti dell’ultima edizione che al di là del dato numerico, come sempre soddisfacente, è stato un evento sostenuto dalle istituzioni siciliane a partire dalla Regione Siciliana, presente con visite di due assessori e il suo presidente, Nello Musumeci, dalla Camcom del Sud Est nel ruolo inedito di co-organizzatore, dalle Fondazioni cittadine, Teatro Garibaldi e “G.P.Grimaldi”, che ha visto la partecipazione di delegazioni estere con l’ambasciatore colombiano, Juan Mesa Zuleta e il sindaco di Szerencs, famosa città ungherese nota per la produzione del cioccolato, Zsolt Egeli.
L’occasione è stata utile anche per confermare che il Cioccolato di Modica avrà la sua IGP a marzo 2018 e Scivoletto ne ha tracciato i percorsi illustrandone lo stato di fatto.
In allegato al comunicato i report sulla manifestazione di spazio zero che ha curato la comunicazione di ChocoModica 2017.
Il sindaco, Ignazio Abbate, ha poi illustrato il bilancio dell’attività amministrativa che ha caratterizzato il governo della città nel corso dell’anno che sta per finire.
Ha dato priorità, nel suo intervento, alle scuole per le quali sono stati operati gli abbattimenti delle barriere architettoniche in sette plessi, la verifica statica degli edifici, mai fatta prima. Il fiore all’occhiello dell’istruzione pubblica primaria il completamento della scuola De Naro Papa, una vera e propria cittadella scolastica, ormai completata che darà la possibilità di ospitare nuove classi con risparmi significativi sugli affitti a carico dell’ente. Poi potenziati gli impianti di riscaldamento nelle scuole dell’obbligo e alcuni di nuova messa in opera come nella scuola di S. Filippo. Tutte con risparmio energetico.
Altro elemento su cui si è intervenuti massicciamente è la viabilità con la messa in opera di nuovi incroci soprattutto nelle strade extraurbane fonti di pericolo ed incidenti (Pozzo Cassero/Passo Parrino; Crocevie, Fosso Tantillo) poi la sistemazione dell’abitatissima Vanella 156. Poi ancora i nuovi impianti a LED in numerosi impianti elettrici cittadini (sono stati integrati tremila punti luce) a Marina di Modica, nelle periferie e nel centro cittadino.
Nelle attività delle manutenzioni il ripristino e le messa in attività di tre pozzi idrici a Modica Alta e nel quartiere Dente con un portata capace di sessanta litri al secondo nella parte alta della città. Poi gli interventi nel centro storico come quello della via Risadelli che collega Via Conceria con Via Mercè, l’abbattimento delle barriere architettoniche nel centro storico e il potenziamento del verde pubblico.
Capitolo a parte i servizi sociali: assicurato il trasporto ai disabili con quarantacinque assistenti in un rapporto uno:uno; attivato con orari più ampi dal lunedì al sabato il servizio dell’Asilo Nido con rette che vanno da zero euro e 10 euro. Questo grazie ad un progetto finanziato dal Ministero denominato “Entro le mura”.
Un altro progetto prevede la costruzione di sei parchi giochi in altrettanti quartieri cittadini con l’assistenza garantita. Finanziati i progetti che prevedono per sei mesi l’impiego di diciassette persone nelle chiese e quello relativo ai vigili in carrozzella.
Diminuito drasticamente il numero dei dipendenti comunali che saranno 407 a far data dal 1° gennaio con relativo risparmio di stipendi e accessori. In piena attività sedici pulmini per gli utenti residenti nelle campagne per garantire il trasporto nelle scuole con un costo zero per i redditi sino a ventimila euro annui. Trasporto gratuito per i disabili frequentanti le scuole superiori fuori Modica (dovrebbe essere lo Sato a garantire questo servizio per il diritto allo studio); il sindaco ha anche sottolineato come l’ente ha finanziato anche il trasporto per le attività scolastiche extracurriculari come il Grest e il Certanem per il Liceo Classico.
Intensa e apprezzata poi l’attività culturale in città con la Fondazione Teatro Garibaldi intesta: teatro, musica, intrattenimenti apprezzati non solo in città e poi ancora l’attività artistica dell’ex Convento del Carmine con mostre d’arte di altissimo livello e contenuto.
Marina di Modica è stata la regina dell’Estate 2017 per la bontà della ricettività, per i servizi offerti soprattutto ai giovani. Modica ha partecipato al G7 di Taormina grazie alla fama del suo cioccolato. Altro momento importante la visita in città di SAS Alberto di Modica che ha avuto un impatto mediatico di grande interesse. Aumentata in un crescendo senza sosta la presenza dei turisti in città. Dopo l’apertura del Castello dei Conti sarà la volta di palazzo Moncada dove è ospitata la biblioteca comunale. Purtroppo la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) potrà essere richiesta dopo la completa sistemazione del patrimonio librario e il parere dei Vigili del Fuoco.
Sulla questione finanziaria, infine, sono stati pagati tutti gli stipendi e la tredicesima mensilità ai dipendenti comunali, lo stesso vale per gli operatori ecologici dell’IGM, ridotto sensibilmente il carico di arretrato degli operatori delle cooperative sociali.
Attende con serenità il responso della Corte dei Conti a sezioni riunite di Roma sul ricorso contro la proclamazione del dissesto finanziario deciso dalla Corte dei Conti Sicilia.
Annuncia però che attiverà quanto previsto da un emendamento inserito nella legge di stabilità 2017 con il quale si potrà rimodulare il piano di riequilibrio finanziario con tempi di pagamento sino a venti anni pur in presenza di mancato raggiungimento degli obiettivi intermedi.
In ordine alla destinazione d’uso dei locali dell’ex Tribunale di Modica conferma il trasferimento degli uffici INPS e dell’Agenzia delle Entrate, al fine di assicurare dei servizi essenziali alla collettività ma rimane fermo il fatto che ove si decidesse di trasferire una sede giudiziaria assicurerà locali e servizi di supporto.
Ha ringraziato in conclusione gli assessori e i consiglieri comunali di maggioranza per il supporto dato all’amministrazione della città, nonché i dipendenti comunali per l’opera svolta. Manca l’assessore al bilancio Enzo Giannone, ha detto, che ha lasciato non per disaccordi sulla linea della maggioranza ma per motivi personali.
Si è impegnato, infine nell’opera di risanamento dell’ente, peraltro i recuperi sull’evasione e l’elusione fiscale sono incoraggianti e valuta che il 2018 sarà più importante e positivo dell’anno che sta per lasciarci.
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica