Aeroporto Pio La Torre, la Regione pronta a prendere 35% quote Soaco.

Ricapitalizzazione indispensabile per la società di gestione dell’aeroporto di Comiso che, tra l’altro, è all’ordine del giorno del prossimo consiglio del 6 dicembre

COMISO (Di Giulia Di Maretino ) Aeroporto Pio La Torre. Il Governatore della Sicilia, Nello Musumeci, è disponibile a subentrare nel 35% di quote della gestione pubblica: a dare la notizia il sindaco Mariarita Schembari, soddisfatta per l’apertura del presidente che servirebbe, qualora ci fosse una cessione a privati della SAC, a far sì che la SOACO mantenesse una quota pubblica. E ribadisce l’importanza che, nel panorama aeroportuale siciliano, il Pio La Torre continua a rivestire, per il governo regionale.

Leggi tutto

Aeroporto di Comiso, Confcommercio: ‘Situazione difficile‘

COMISO (di Elisa Montagno) – “Riteniamo che le preoccupazioni manifestate in questi giorni da più parti sulle difficoltà dello scalo ibleo siano eccessive. Lo scalo di Comiso sta vivendo un momento sicuramente difficile ma non proibitivo”. A dichiararlo è Francesco Picarella, presidente Confcommercio Sicilia. “Oggi – aggiunge – lo scalo aeroportuale di Comiso risulta tra i meglio organizzati e riveste un ruolo di notevole importanza turistica. Lo scalo ibleo è assolutamente strategico sia dal punto di vista della importanza territoriale oltre che, essendo uno scalo aperto, anche dal punto di vista della sicurezza internazionale. Pertanto la tutela di questa infrastruttura risulta essere assolutamente prioritaria. In questo momento diventa indispensabile che tutte le parti in causa possano avviarsi verso una condivisione di intenti affinché si proceda ad un serio piano di ristrutturazione aziendale, così da dare al territorio una concreta risposta”. “Riteniamo strategicamente di cruciale importanza – afferma il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti, che è anche vicepresidente regionale – l’intervento del massimo vertice isolano della nostra associazione datoriale di categoria perché significa che lo scalo non è abbandonato al destino del nostro territorio ma ricopre un interesse di un certo tipo anche per le altre realtà territoriali della nostra Sicilia. Ritengo che si possa e si debba fare parecchio per cercare di creare la cornice adatta a rilanciare lo scalo aeroportuale ibleo”.
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica