POZZALLO FIRMA

Pozzallo, donati al Comune atti, testi storici e documenti

POZZALLO (di Elisa Montagno) – E’ stato firmato un comodato d’uso a titolo gratuito fra il Comune di Pozzallo e Nicola Giardina, proprietario di un insieme di atti, testi storici e documenti, testimonianze della storia amministrativa e sociale del Comune di Pozzallo, che ha raccolto in un proprio archivio ed al quale ha dato una destinazione unitaria.
Al contratto di comodato non viene apposto termine di durata, in quanto è precisa volontà del Comodante che l’Archivio diventi patrimonio della comunità di Pozzallo.
Il Sig. Giardina intende così mettere l’intero materiale documentale a disposizione dell’Amministrazione Comunale di Pozzallo, affinché sia organizzato un idoneo spazio per la conservazione e la consultazione nei locali della Biblioteca comunale di Villa Tedeschi e si possa dare vita ad un archivio storico della città.
Si proprio tratta di un vero e proprio archivio documentale, comprendente testi, documenti, ecc. originali, di varie epoche, riguardanti il territorio del Comune e la sua storia. Con l’ausilio di questi testi, opportunamente catalogati, ricercatori e studiosi potranno riscrivere la storia della città, completandola anche in quei periodi di cui non si hanno molte notizie.
La consegna della documentazione dell’archivio al Comune avverrà, in unica fase o a più riprese, mediante sottoscrizione di dettagliato verbale di consegna comprendente l’inventario delle opere consegnate, da predisporsi congiuntamente.
A breve uscirà anche un libro, redatto dallo stesso Nicola Giardina, che anticiperà alcune delle notizie contenute nell’archivio che sarà a disposizione del Comune di Pozzallo.
“E’ un gesto esemplare quello compiuto dal Sig. Giardina – afferma il Sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna – che contribuisce ad approfondire le radici della nostra città”.
“Contiamo di presentare il lavoro di Nicola Giardina – conclude il primo cittadino – in occasione delle iniziative in programma nell’ambito dei festeggiamenti per il 190° anniversario della fondazione del Comune di Pozzallo, che ricade proprio quest’anno”.
Leggi tutto
pozzallo comune

Pozzallo ottiene il finanziamento per la videosorveglianza

POZZALLO (di Elisa Montagno) – Il Comune di Pozzallo, insieme agli altri Comuni della provincia di Ragusa, ha presentato un progetto di videosorveglianza per poter attingere ai finanziamenti previsti dal decreto 14/2017, allo scopo di contrastare i fenomeni di criminalità.
Il progetto, dopo aver ricevuto la preventiva approvazione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza, è stato quindi trasmesso dalla Prefettura al Ministero dell’Interno per l’erogazione del finanziamento.
In seguito è stato approvato da parte del Ministero il decreto di finanziamento e la graduatoria dei progetti presentati: erano 428 i sistemi di videosorveglianza, da realizzare in altrettanti comuni, finanziati per un importo complessivo di 37 milioni di euro per il triennio 2017/2019.
Solo 8 comuni su 428 erano siciliani, con una misura percentuale per l’isola di solo l’1,87%, mentre tutto il resto andava a beneficio di realtà locali del centro-nord.
Pozzallo, primo fra tutti i comuni della provincia di Ragusa, si era piazzato al 553° posto.
In quella occasione il Sindaco Ammatuna aveva sollecitato il Ministro dell’Interno Salvini di far scorrere ulteriormente la graduatoria, impinguando i finanziamenti esistenti, affinché anche i comuni siciliani potessero dotarsi di strumenti adeguati per dare maggiore sicurezza ai cittadini.
E’ del primo marzo la notizia, da parte del Ministero dell’Interno, che è stato approvato uno scorrimento della graduatoria, così come richiesto dal Sindaco Ammatuna, fino alla 646^ posizione.
Questo significa che il progetto di videosorveglianza presentato dal Comune di Pozzallo, che era al 553° posto in graduatoria, è stato finanziato.
Il progetto finanziato per un importo complessivo di 160.160,70 euro, prevede: 40 telecamere, più 2 a lettura targhe, da installare in edifici pubblici, comprese le scuole e gli ingressi della città; la centrale operativa, già installata al comando di Polizia Municipale, entrerà in funzione insieme alle telecamere.
Pozzallo potrà quindi fruire di un sistema che darà maggiore sicurezza ai cittadini e contrasterà efficacemente anche i fenomeni di vandalismo.
“Un ringraziamento particolare – afferma il Sindaco Ammatuna – va al Ministro dell’Interno Salvini per la sensibilità dimostrata verso la città di Pozzallo, al Prefetto di Ragusa, Cocuzza, e al Questore, La Rosa, che hanno consentito l’approvazione del progetto preliminare, aggiungendo un tassello importante che aiuta ad affrontare i problemi di sicurezza che vive la città”.
Ma le innumerevoli richieste dei cittadini per un migliore controllo del territorio e per una maggiore sicurezza troverà riscontro anche nel Piano Triennale delle Assunzioni, adottato dalla Giunta Municipale in data 28 febbraio 2019, che prevede esclusivamente l’ampliamento dell’organico di Polizia Locale con ulteriore 4 unità che si vanno ad aggiungere alle 2 unità, autorizzate sempre dal Ministero degli Interni, assunte mediante mobilità alcuni mesi fa.
Entro poche settimane inoltre, sarà potenziato il parco macchine del Comando con la fornitura di 2 nuove autovetture.
Leggi tutto
pozzallo comune

“L’Infamia della razza, mostra iconografica e documentaria

POZZALLO (Di Giulia Di Martino) –  Mostra  iconografica e documentaria dal titolo “L’nfamia della Razza, 80 anni dopo le leggi razziali” per non dimenticare l’olocausto che fu compiuto tyra il 1942 e il 1945 con 6 milioni di  morti. A organizzare  l’iniziativa  nello spazio cultura “Meno Assenza”, l’Istituto comprensivo Antonio Amore di Pozzallo. La  mostra è stata curata dal professore Filippo La Fauci. La  mostra è stata  preceduta  da un incontro con gli studenti  che hanno ascoltato con particolare interesse  l’immane tragedia, con  milioni  e milioni di ebrei uccisi. Anche quest’anno Pozzallo  celebrato in modo molto intenso  il Giorno della Memoria

Leggi tutto
valeria assenza

Pozzallo, presentato il libro di Valeria Assenza

POZZALLO (di Elisa Montagno) – La raffinata location di Villa Barone Alfieri a Pozzallo, in contrada Recupero, ha fatto da cornice lo scorso 4 gennaio alla presentazione del volume Æssenza, la silloge poetica che segna l’esordio letterario di Valeria Assenza.
Ragusana, docente di lingue straniere, amante d’ogni forma di arte, l’autrice è stata “scoperta” da un programma radiofonico nazionale che ha letto e apprezzato un suo componimento e l’ha incoraggiata a pubblicare i suoi versi.
La presentazione del volume, una piacevole conversazione tra la Assenza, Tina Alfieri, titolare della struttura e moderatrice della serata, e Tiziana Cappuzzello, autrice della prefazione, è stata intervallata dalla lettura di brani poetici a cura dell’attrice Ema Cacciaguerra e dalle note del violino della musicista catalana Ana Garcia Alba. «Siamo onorati di ospitare la presentazione del libro di Valeria Assenza – ha esordito Tina Alfieri – perché sentiamo in parte di aver contribuito alla sua pubblicazione, invitando in passato l’autrice a tenere degli apprezzati reading ed esortandola a farci conoscere meglio la sua produzione poetica».
Il libro, pubblicato dalla casa editrice Kimerik nella collana di poesia “Karme”, contiene una sessantina di liriche raggruppate in sette sezioni, intitolate ad altrettante ninfe, divinità e figure femminili della mitologia greca e corredate da pregevoli disegni realizzati dall’autrice con tecniche diverse.
Protagonista assoluto del volume è l’Amore, declinato nei suoi molteplici aspetti, dalla comunione con la Natura al sentimento platonico, dall’attrazione fisica e dalla passione dei sensi fino alla ricerca della verità e dell’essenza. Ed è proprio la dialettica assenza-essenza, espressa fin dal titolo, a ispirare all’autrice un vocabolario di parole concrete e immediate, uno stile profondo ma delicato. E a dettare il ritmo di versi che pulsano come il battito di un cuore, ora leggeri ora intensi, a seconda delle emozioni e dei sentimenti che lo guidano. «L’autrice – scrive Tiziana Cappuzzello nella prefazione – esprime i momenti di esaltazione, ma anche i momenti di dolore, di rifiuto, che non le impediscono di stendere il rosso sul bianco e di superare la paura di continuare ad amare».
Leggi tutto
Sbarchi Messina

Immigrati, Ammatuna: “Fateli sbarcare”

POZZALLO – “Pozzallo è pronta ad ospitare chi soffre, chi fugge da guerre, violenze e fame”. Roberto Ammatuna, sindaco di Pozzallo, città simbolo di accoglienza, non ha dubbi e dà la disponibilità ad accogliere i 49 migranti che da due settimane sono sulle navi Sea Watch e Sea Eye, in mezzo al mare, davanti l’isola di malta, respinti dall’Italia, ignorati da Malta e dall’Europa e per i quali la chiesa siciliana ed il Papa si sono mossi. Un appello al ministro dell’Interno, Matteo Salvini, per farli arrivare a Pozzallo, dare ospitalità ed accoglienza, proponendo di “sfruttare il mezzo di collegamento marittimo già esistente per trasportare i migranti da Malta”. Un attimo distanti, però, dalle posizioni del primo cittadino, sono alcuni pozzallesi.

 

Leggi tutto
simbolo giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Giornata contro la violenza sulle donne, le manifestazioni a Pozzallo

POZZALLO (di Elisa Montagno) – Anche Pozzallo partecipa con una propria iniziativa alla “giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, per sensibilizzare la pubblica opinione e con l’obiettivo di combattere qualsiasi forma di discriminazione sociale e sessuale. L’Assessore alla Pubblica Istruzione Alessandra Azzarelli, assieme alla Consulta Giovanile e all’Associazione Amie, hanno organizzato una tre giorni, dal 23 al 25 novembre, denominata “Care Donne”.
Il primo giorno vedrà protagonisti gli istituti scolastici della città, con un corteo silenzioso che alle ore 9,30 partirà da piazzale dei Marinai per confluire a Piazza Municipio dove saranno posizionate delle installazioni inerenti al tema realizzate dalle varie scuole. Nel pomeriggio, alle ore 18,30 sempre a Piazza Municipio, la Consulta Giovanile con un flashmob e delle proiezioni tratterà, in maniera toccante, l’argomento. Successivamente gli alunni degli istituti comprensivi “A. Amore” e “G. Rogasi” metteranno in atto un momento di riflessioni sul tema della violenza sulle donne, molto spesso sottaciuta, attraverso la lettura di brani e testimonianze.
Sabato mattina, allo Spazio Cultura “M. Assenza” con inizio alle ore 10,30, convegno organizzato dall’associazione Amie con la partecipazione di esponenti istituzionali. Domenica 25, a partire dalle ore 18, il Palazzo di Città sarà illuminato di rosso.
“Contro qualsiasi forma di violenza sulle donne, in difesa della dignità della persona”,è il leit motiv della tre giorni che vedrà il coinvolgimento della Consulta Giovanile e degli studenti della città per creare consapevolezza sull’argomento, responsabilizzando le nuove generazioni quali futuri adulti.
Leggi tutto
Veduta_pozzallo_1

Trofeo del Mare, fervono i preparativi a Pozzallo

POZZALLO (di Elisa Montagno) – Il Comune di Pozzallo accende i riflettori sulla 18esima edizione del Trofeo del Mare. Il sindaco Roberto Ammatuna e Luigi Tussellino, consigliere nazionale Lega navale italiana, presentano con soddisfazione il programma di una 4 giorni ricca di eventi culturali di livello internazionale.
Una rotta lungo un sogno. E’ il claim di questa edizione che torna a Pozzallo dal 26 al 29 luglio. E’ l’edizione della maggiore età, quella in cui saranno raccontate le storie, i respiri, le attese, le ansie e i cambiamenti profondi avvenuti dal 1918 al 2018 in tutti i campi delle conoscenze del cammino civile degli uomini e delle donne del Novecento.
Grande attesa, oltre che dei rappresentanti delle istituzioni, anche da parte di tutti gli uomini del mare, dai vertici nazionali della Lega Navale Italiana alla Marina militare, dalla Guardia costiera a tutti i corpi militari che operano in mare per non parlare del pubblico.
Il premio internazionale “Trofeo del mare Uomini e storie” sarà consegnato sabato 28 luglio a Pozzallo in piazza Municipio. Tutti non vedono l’ora di conoscere i personaggi di ampio spessore che saranno insigniti del premio ad insindacabile giudizio della giuria presieduta dall’archeologo Sebastiano Tusa, oggi anche assessore regionale ai Beni culturali della Sicilia.
Il Trofeo del Mare ha premiato, nel corso degli anni, personalità che si sono distinte per il loro impegno e la loro dedizione nel contesto marinaro e marittimo, ricoprendo diversi ruoli e profondendosi in attività poliedriche e di notevole livello.
Quest’anno gli organizzatori hanno voluto dedicare una giornata a un tema di sicuro interesse: Le donne dei naviganti. Donne che hanno scritto pagine importanti, piene di coraggio e di amore.
La ricerca scientifica condotta da Lucia Trombadore, direttore artistico dell’evento, consentirà di avere chiaro il quadro su chi sono le mogli, le fidanzate, le figlie, le madri, le nipoti dei marittimi, tutte accomunate da saluti troppo brevi, da telefonate dai minuti contati e da cuori poggiati sulla chiglia di una nave.
La magica cornice di piazza Municipio antistante Palazzo La Pira e la scenografia marinara ideata da Davide Savasta con il suo staff di giovani garantirà sicure emozioni.
Il trofeo del mare è il frutto di un percorso di compenetrazione ideale sul “Grande fratello blu” così come voluto dall’ideatore del prestigioso evento, Mimmo Pedriglieri, che grazie al Comune di Pozzallo, alla Lega Navale Italiana e alla Soprintendenza del Mare ha fatto diventare il premio un evento di rilievo nazionale. Basti pensare che, proprio a livello italiano, è uno dei cinque appuntamenti di rilievo della stagione di eventi della Lega Navale Italiana.
A sostenere il premio, dunque, il Comune di Pozzallo, la Lega Navale Italiana, la Regione Siciliana, la Soprintendenza del Mare, la Camera di Commercio del Sud Est, la Confcommercio di Ragusa, oltre a numerosi sponsor.
Leggi tutto
Veduta_pozzallo_1

Furti con spaccata, Manenti: “Un’altra pronta risposta delle forze dell’ordine”

RAGUSA (di Elisa Montagno) – “Formuliamo i nostri migliori complimenti alle forze dell’ordine, nella fattispecie alla squadra mobile di Ragusa, per essere riusciti a sgominare la banda che, dopo avere dato vita a una sequela di furti con spaccata, aveva gettato nel panico l’intera classe dei commercianti della nostra provincia”. A dirlo è il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti, dopo avere appreso degli esiti della nuova operazione portata a termine dalla polizia in queste ultime ore. “Avere assicurato alla Giustizia i presunti responsabili di questi pesanti e gravi episodi – prosegue Manenti – significa che, così come tra l’altro sollecitato da Confcommercio e da tutta la società civile che aveva animato l’iniziativa di sensibilizzazione a Pozzallo dopo il furto con spaccata consumato ai danni di una gioielleria in pieno centro nella notte tra il 7 e l’8 maggio scorsi, una risposta appropriata è arrivata da parte dello Stato. Adesso, naturalmente, auspichiamo che non debbano più ripetersi episodi del genere e che, anzi, i controlli delle forze dell’ordine possano essere orientati sempre di più ad assicurare risposte significative, anche in termini di prevenzione, all’intero territorio ibleo”.
Leggi tutto
pozzallo comune

Giuseppe Privitera è il nuovo assessore al turismo di Pozzallo

POZZALLO (di Elisa Montagno) – Il Sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, ha nominato il nuovo Assessore al Turismo, in sostituzione del dimissionario Giorgio Scarso. Si tratta di Giuseppe Privitera, funzionario direttivo del Servizio Turistico Regionale di Ragusa e giornalista pubblicista, già consulente per la comunicazione nella precedente sindacatura Ammatuna e addetto stampa durante i suoi mandati da deputato regionale.
Il nuovo Assessore avrà le deleghe al Turismo, alla Cultura, allo Spettacolo, alle Attività Produttive ed alla Programmazione dei Fondi europei. “Intendo ringraziare l’Assessore Scarso per l’impegno che ha sempre profuso nel suo ruolo e per i risultati ottenuti – afferma il sindaco Ammatuna – e sono convinto che Peppe Privitera saprà interpretare al meglio le linee guida che questa amministrazione si è data in tema di turismo e sviluppo del territorio”.
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica