Dimensionamento rete scolastica provinciale

Il sindaco di Ragusa ha fatto pervenire una nota con la quale ha informato che non avendo il comune concluso l’iter per la rivisitazione del dimensionamento della rete scolastica comunale, chiede la riconvocazione della stessa.

RAGUSA (di Elisa Montagno) – La conferenza provinciale per il dimensionamento della rete scolastica provinciale riunita oggi e presieduta dal Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza, ha deliberato di accogliere le proposte avanzate dai comuni di Modica e Pozzallo ed esplicitate in sede rispettivamente dal sindaco, Ignazio Abbate, e dall’assessore alla Pubblica Istruzione , Azzarelli.

Leggi tutto

Presentato il progetto “Abitare il paese”

L’ obiettivo è di migliorare la vivibilità delle nostre città, rendendole per l’appunto più a misura di bambino, di ragazzo, di disabile, di anziano. 

RAGUSA (di Elisa Montagno) – Guardare il mondo, la realtà urbana, i paesaggi circostanti con gli occhi disincantati dei bambini. Avviare un dialogo, un’interazione, calandosi alla stessa altezza del loro modo di vedere le cose per cercare di interpretarne i desideri al fine, poi, di poterli tramutare in azioni politiche. Con un unico obiettivo: migliorare la vivibilità delle nostre città, rendendole per l’appunto più a misura di bambino, di ragazzo, di disabile, di anziano. Queste le priorità che si pone la seconda edizione del progetto nelle scuole “Abitare il paese – La Cultura della domanda – I bambini e i ragazzi per un progetto di città del futuro” che ha preso le mosse dal dibattito sviluppatosi in seno all’ottavo Congresso nazionale dell’Ordine degli architetti e che già l’anno scorso aveva visto l’Ordine degli architetti della provincia di Ragusa tra i precursori, in tutta Italia, nell’attuazione delle linee guida dei suddetti percorsi progettuali. Un successo che, di fatto, ha rinnovato l’attenzione verso l’Ordine ibleo che, non a caso, è stato segnalato ed ha aderito anche quest’anno insieme ai quarantasette ordini che, a livello nazionale, animeranno un percorso che, in tutta Italia, coinvolgerà oltre 2.000 bambini e ragazzi tra i tre e i diciotto anni con i loro insegnanti.

Leggi tutto

Ragusa, prime multe per la tassa di soggiorno

Da circa una settimana gli agenti della polizia municipale hanno avviato una serie di controlli. Fioccano le prime multe per i trasgressori.

RAGUSA (Di Giulia Di Martino) – Tolleranza zero per i titolari delle strutture ricettive ragusane che non sono in regola con la tassa di soggiorno. Da circa una settimana gli agenti della polizia municipale, del reparto annona, hanno avviato una serie di controlli per accertare chi rispetta di versare la tassa di soggiorno al comune. Cominciano a fioccare le prime multe.

Leggi tutto

Ragusa: una tesi sulla legge speciale 61/81 di Ibla. INTERVISTA

E’ stata presentata da un giovane ragusano, Emilio Di Pasquale

RAGUSA (di Giulia Di Maartino) – La riqualificazione dei centri storici: la legge su Ragusa Ibla’. È questo il titolo della tesi di laurea di un giovane ragusano, Emilio Di Pasquale, che ha concluso il suo percorso di studi, nella sessione estiva, conseguendo la laurea ‘magistrale’ in Giurisprudenza, all’Università degli Studi di Parma. La sua tesi, è dedicata a quella legge di 38 anni fa all’ARS, firmata da Giorgio Chessari, allora deputato del PCI, chiedendosi se “può una legge speciale risollevare in maniera significativa le sorti di un territorio”. Dipasquale, ha focalizzato l’attenzione sulla Sicilia e sulla legge su Ibla in particolar modo. Ha evidenziato come la 61/81, si rivelò fondamentale, in quel momento storico, per contrastare un piano regolatore che tendeva a “mummificare” Ragusa Ibla e a sventrare la zona di San Giovanni
Quella legge, ha cambiato la storia del quartiere barocco e, probabilmente, di Ragusa e del SudEst siciliano. Peccato, non averla mai estesa ad altri centri storici. Ma nessun altro deputato regionale, seppe fare ciò che fece Chessari per Ibla.

Intervista a Emilio Di Pasquale
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica