Ficarra e Picone

Ficarra e Picone stregano il Teatro greco di Siracusa

SIRACUSA (Di Elisa Montagno) – Al teatro greco di Siracusa, 2.423 anni dopo la sua prima messa in scena ad Atene, ha debuttato ‘Le Rane’ di Aristofane, per la regia di Giorgio Barberio Corsetti con Ficarra e Picone, spettacolo che chiuderà il 53esimo ciclo di rappresentazioni classiche. Ben dieci minuti di applausi degli oltre tremila spettatori accorsi alla prima del 29 giugno. Salvo Ficarra è Dioniso, Valentino Picone è il servo Xantia. La storia vuole che Dioniso, il dio del teatro, accompagnato dal suo servo si rechi nell’oltretomba per riportare alla vita Euripide.  Il viaggio si conclude con l’arrivo di Euripide ed Eschilo intenti ad un litigio furioso per stabilire chi dei due sia il più grande poeta tragico. A giudicare è Dioniso che, scegliendo di anteporre il senso della giustizia e il bene dei cittadini alle proprie preferenze personali, finisce per dare la palma della vittoria ad Eschilo, egli rappresenterà il salvatore di Atene dalla situazione disastrosa in cui si trova. Eschilo accetta di tornare tra i vivi lasciando a Sofocle il trono alla destra di Plutone, a patto che non lo ceda mai ad Euripide.
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica