Maltempo, la parte bassa di via Lido a Donnalucata rimane allagata

SCICLI  (Di Giulia Di Martino Le piogge torrenziali di domenica e lunedì scorsi hanno causato danni per quasi 2 milioni di euro (un milione 925 mila euro). La giunta Giannone ha deliberato la richiesta dello stato di calamità naturale per gli eventi atmosferici che si sono abbattuti sul territorio di Scicli.  Nello specifico sono stati rilevati danni alla rete stradale, al patrimonio edilizio pubblico, al greto dei torrenti, alla rete idrica e fognaria, e al torrente Currumeli a Donnalucata. Sono ancora in corso di quantificazione i danni subiti da privati cittadini.  Situazioni pesanti proprio per i privati  al quartiere Cammara a Donnalucata, nella stessa borgata,  nella zona Micenci, alla quale si riferiscono le immagini, ci sono stati diversi allagamenti con l’intervento  dei Vigili del Fuoco. Il lavoro dei pompieri non è bastato ad eliminare gli allagamenti che  a due giorni  dalla fine del maltempo  ancora stamattina permangono; delle pompe  di sollevamento di privati, da ore e  ore, tirano fuori grossi quantitativi di  acqua.  Ci sono pompe attive notte e giorno. Pare che  in quella zona a deterinare gli allagamenti, a seguito  delle piogge torrenziali, sia stato il corso d’acqua che scorre sotto la spiaggia di Micenci. Recentemente  in quel posto sono stati fatti degli interventi per evitare la fuoriuscita di acqua sull’arenile che più volte lo aveva resoinagibile.  La gente  è molto arrabbiata, ci dice  che ad ogni pioggia torrenziale e mareggiata la sitiazione  diventa critica.  Si chiedono interventi  definitivi che eliminano per sempre gli allagamenti Non mancano, intanto le polemiche, indice contro  l’amministrazione comunale da parte di Forza Italia Giovane “Durante le ore dell’emergenza, così come in quelle immediatamente successive- riporta  la nota di Fi-, non vi è stata alcuna comunicazione né intervento, sulla base di quanto riferito dai residenti, da parte del Comune. I cittadini sono rimasti soli e disorientati.  L’assessore alle manutenzioni Lino Carpino  ha  risposto   che durante le ore concitate di domenica notte quando imperversava il maltempo non sono  state  lesinate  energie per monitorare  l’intero territorio e organizzare i primi interventi.  Sulla situazione di Lido Micenci ci sono in corso degli accertamenti per comprendere lo stato delle cose.

 

Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica