Via libera alla Ragusa-Catania, Piazza: “Risultato storico”

RAGUSA (di Elisa Montagno) – L’approvazione del progetto per la realizzazione della Ragusa-Catania da parte del Cipe rappresenta un risultato storico per la provincia di Ragusa che da anni aspettava quest’importante infrastruttura”. Lo dice il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza, che sottolinea la portata della scelta del Governo nazionale con la favorevole decisione della Regione siciliana di anticipare 600 milioni di euro e col presidente della Regione siciliana che sarà il Commissario attuatore.

Leggi tutto

Ragusa-Catania, Cancelleri accelera, Falcone frena

Via libera del pre-CIPE, al finanziamento della strada

RAGUSA (Giulia di Martino)- Da un lato, l’esultanza dei 5 stelle, a cominciare dal viceministro alle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, che celebra la giornata di ieri come il ‘d day’ della Ragusa-Catania, dopo il via libera del pre-CIPE, al finanziamento della strada, totalmente pubblica, che arriverà dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica del 19 dicembre. Dall’altra, la Regione che gela gli entusiasmi, dicendo, attraverso il suo assessore alle Infrastrutture e trasporti, Marco Falcone, che l’esaltazione di Cancelleri, non ha ragion d’essere.

Leggi tutto

Strada della morte, i sindaci si ribellano

Ordinanze sindacali partite per le Prefetture di Ragusa, Siracusa e Catania

RAGUSA – Le ordinanze dei sindaci di Francofonte, Carlentini, Chiaramonte Gulfi, Licodia Eubea, Vizzini e Lentini sono partite nel pomeriggio con pec, posta elettronica certificata, dirette nelle prefetture di Ragusa, Siracusa e Catania; sono ordinanze “a tutela della sicurezza pubblica” per iniziative “contingibili e urgenti di chiusura al transito veicolare” dei tratti della Statale 514 ricadenti nei  territori dei 6 comuni.

Leggi tutto

La strada per Catania, il progetto di finanza, la voce della politica

A Palermo la realizzazione dell’opera è ritenuta priorità

RAGUSA – Una lettera al presidente del Consiglio che guida anche il CIPE ed il rilancio della questione Ragusa-Catania.  Una lunga lettera per invitare a non far calare l’attenzione su una strada che non c’è e che i firmatari di quella lettera -ovvero il comitato spontaneo nato per ‘spingerne’ la nascita- dicono che “darebbe dignità e integrazione a una terra che dovrebbe essere il collegamento tra il Mediterraneo e l’Europa”.

La Ragusa-Catania, è ostaggio di pregiudizi e condizionamenti, di passaggi burocratici e ci sono 366 milioni di euro di fondi pubblici appostati da decenni che i privati integrerebbero con propri investimenti per l’unico modello possibile oggi perché cominciano i lavori della Ragusa-Catania: project financing che garantisce certezza dei tempi. Tutto il contrario della volontà dei 5 stelle che vogliono la strada pubblica, cancellando proprio il progetto di finanza. A Palermo, la questione Ragusa-Catania è tutt’altro che scordata. Anche l’assessore, Marco Falcone, ha la questione sull’agenda alla voce ‘priorità’ .

Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica