teatro questi fantasmi

Grande successo per “Questi fantasmi” del grande Edoardo De Filippo al Garibaldi di Modica

MODICA (di Elisa Montagno) – Una magnifica serata di teatro d’autore al Teatro Garibaldi di Modica, grazie allo spettacolo “Questi Fantasmi”, portato in scena dalla storica compagnia di Teatro di Luca De Filippo, figlio di Eduardo, adesso diretta da Carolina Rosi. Una delle opere più importanti proprio del grande Eduardo De Filippo, ha incantato il pubblico del Teatro Garibaldi di Modica che con una standing ovation finale ha omaggiato gli attori in scena. Una serata, in sold out, che ha visto protagonista un cast di altissimo livello, che unisce diverse generazioni di attori, tra cui Gianfelice Imparato, nei panni del protagonista, Carolina Rosi, Nicola Di Pinto e Massimo De Matteo. E anche: Paola Fulciniti, Giovanni Allocca, Gianni Cannavacciuolo, Viola Forestiero, Federica Altamura e Andrea Cioffi. Alla guida della commedia il noto regista milanese Marco Tullio Giordana. A Modica si è conclusa la tournée italiana che ha visto la compagnia impegnata in oltre 200 repliche. Un altro successo, dunque, per la stagione di prosa 2018/2019 della Fondazione, con la direzione artistica del maestro Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata. Intanto cresce l’attesa per i prossimi appuntamenti che vedranno protagoniste due commedie che fanno parte della sezione dedicata al teatro amatoriale della Fondazione: “Don Gesualdo e la Ballerina” di Santi Savarino e “Annata Ricca Massaru Cuntentu” di Nino Martoglio, in scena rispettivamente il 24 e il 31 marzo alle ore 18:30. Venerdì 5 aprile, alle ore 21:00, lo spettacolo “Il Figlio Maschio” della Compagnia Teatrale Brigata d’Arte Sicilia Teatro chiuderà la straordinaria stagione di prosa della Fondazione Teatro Garibaldi. Invece sabato 6 aprile ritorna al Teatro Garibaldi la grande musica dei Pink Floyd con lo spettacolo “The Wall” della band modicana Orbital Debris.
Leggi tutto
teatro garibaldi spettacolo

Spettacolo-evento con 33 artisti al Teatro Garibaldi di Modica

MODICA (di Elisa Montagno) – Una serata evento dai grandi numeri. Ben 33 artisti per una eccezionale messa in scena che farà rivivere una delle storie d’amore più travagliate ed appassionanti di tutti i tempi. Domenica 17 marzo, alle ore 17.30, la Fondazione Teatro Garibaldi di Modica ospita un momento di altissimo rilievo con la commedia musicale “I promessi sposi. Amore e provvidenza” con la Compagnia del Teatro Ambasciatori di Catania, diretta da Alessandro Incognito, già premiata come “Spettacolo dell’anno 2017” durante la XVI Kermesse di moda teatrale indetta dall’Accademia di Belle Arti di Catania. Uno degli appuntamenti di punta della stagione di musica con la direzione artistica di Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata, che ospiterà una rappresentazione colossale con scenografie mobili e video mapping mozzafiato. Tra ballerini e performers, i personaggi più importanti dell’opera manzoniana faranno da impareggiabile cornice ai protagonisti, Renzo e Lucia. Tutto rigorosamente dal vivo per un lavoro intenso e particolare. “La nostra messa in scena vuole indirizzare l’attenzione emotiva su tutto ciò che di straordinariamente e inaspettatamente moderno esiste nella narrazione di Manzoni – spiega il regista Incognito – La rappresentazione non presenta, infatti, nessuna artificiale sovrastruttura, ma sveste la narrazione di ogni contingenza potremmo dire “storicistica” per mettere in risalto il dramma, contemporaneo, dei personaggi”.
Un’impostazione quasi cinematografica che coinvolgerà gli spettatori in un avvicendarsi di eventi senza tregua. “Le nostre scelte stilistiche – continua il regista – non intendono tradire il linguaggio poetico e fantasticamente teatrale del Manzoni, ma lo traducono in una chiave ancor più immaginifica e, a volte, volutamente surreale, grottesca e fortemente passionale”.
Sul palco Maria Cristina Litrico nel ruolo di Lucia, Alessandro Incognito sarà Renzo, Emanuele Puglia l’Innominato, Carmelo Gerbaro nel vesti di Don Rodrigo, Franco Colaiemma sarà invece Don Abbondio. E ancora: Giuseppe Bisicchia, Grace Previti, Laura Giordani, Cosimo Coltrato, Nicola Costa, Alice Ferlito, Antonella Leotta e Bruno Gatto, oltre al numeroso ensemble di ballerini e ballerini. La direzione musicale è di Lilla Costarelli, coreografie di Erika Spagnolo, regia associata e light design Gisella Calì, la produzione è di Poetica Eventi.
Ancora un grande evento al Teatro Garibaldi di Modica che solo ieri sera ha riscosso l’ennesimo successo con sold out di pubblico con la messa in scena della commedia “Colpo di scena” di Carlo Buccirosso che ha sorpreso con un’opera a tratti thriller di denuncia sulla violenza contro le donne e sulla recidività dei reati, temi scottanti e attuali nel panorama italiano. Bravissimi gli attori in scena, con in testa Buccirosso, che è anche regista dello spettacolo, nel ruolo del protagonista, il vice questore Eduardo Piscitelli, impegnato con il suo lavoro a sconfiggere ogni giorno il “male” della società, costretto ad affrontare un’indagine particolare che ha stupito il pubblico in sala con un colpo di scena finale.
Leggi tutto
luna pazza spettacolo

Pirandello incontra le sue creature letterarie al Teatro Garibaldi di Modica

MODICA (di Elisa Montagno) – In una notte illuminata da una luna strana, le creature pirandelliane fanno visita al loro ideatore, in cerca di una sorte diversa che le liberi dal loro destino letterario. Si avvicina un altro imperdibile appuntamento con la stagione di prosa del Teatro Garibaldi con “Luna pazza”, uno spettacolo spiazzante, creativo, originale, scritto da Gaetano Aronica che ne è anche regista, insieme a Marco Savatteri. Venerdì 22 febbraio, alle ore 21.00 sul palco del teatro modicano un cast di 22 attori, un pianoforte, un letto gigantesco e costumi particolarissimi. A illuminare la scena una luna suggestiva, sentore dell’arrivo di una notte diversa. Lo scoprirà bene un assonnato Luigi Pirandello, costretto a fare i conti con la follia dei suoi personaggi, pronti a chiedergli una qualche libertà dalle pagine in cui sono esiliate. Lacrime, sorrisi, drammi incalzanti, richieste serrate: attraverso i suoi figli letterari, Pirandello sarà alla fine costretto ad un viaggio introspettivo tra l’amore, la vita, la morte e il dolore.
Lo spettacolo è una produzione del Teatro Pirandello di Agrigento e fa parte della stagione di prosa diretta da Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata.
Leggi tutto
casalinghi disperati teatro

Al Garibaldi di Modica diverte la commedia “Casalinghi disperati”

MODICA (di Elisa Montagno) – Tantissime risate hanno condito una serata davvero esilarante, grazie alla bravissima interpretazione dei quattro protagonisti e a un testo, ricco di battute, ma anche di spunti di riflessione. Venerdì sera il Teatro Garibaldi di Modica ha applaudito la divertente commedia “Casalinghi disperati”, immedesimandosi col sorriso, ma anche con una sincera compassione, nelle vite di quattro uomini, interpretati da Nicola Pistoia, Gianni Ferreri, Max Pisu e Danilo Brugia, diretti da Diego Ruiz, costretti ad affrontare le difficoltà post separazione. Ed eccoli così a discutere sui turni delle pulizie, sulla spesa, sulle bollette da pagare, il tutto peggiorato dai difficili rapporti con le rispettive ex-famiglie. Problemi quotidiani che oggigiorno sempre più uomini sono costretti ad affrontare, tanto da parlare di un vero e proprio dramma sociale e umano per l’universo maschile. La convivenza di tre amici viene completamente stravolta dall’arrivo di un quarto “disperato”, Attilio, che con le sue nevrosi da neo separato esaspera il trio, costringendolo a trovare una spassosa soluzione. Lo spettacolo, ancora una volta in sold-out, rientrava nella stagione di prosa 2018-2019 della Fondazione Teatro Garibaldi, con la direzione artistica di Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata. Prossimo appuntamento con la stagione di prosa è per venerdì 22 febbraio, alle ore 21.00, con lo spettacolo “Luna rossa” di Gaetano Aronica con la Compagnia del Teatro Pirandello di Agrigento.
Leggi tutto
Teatro

I Casalinghi disperati al Garibaldi di Modica

MODICA (di Elisa Montagno) – Tre casalinghi disperati, a cui ben presto se ne affianca un quarto altrettanto senza speranza, costretti a fare i conti con la difficile quotidianità fatta di spese al supermercato, pulizie settimanali e faccende domestiche, oltre che il complicato rapporto con le ex famiglie. Sul palco del Teatro Garibaldi di Modica, per la stagione teatrale diretta da Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata, venerdì 8 febbraio, alle ore 21.00, la divertente commedia “Casalinghi disperati”, scritta da Cinzia Berni e da Guido Polito e diretta da Diego Ruiz, che porterà in scena, in chiave comica, un tema ormai attualissimo che di comico spesso poco ha: le problematicità cui devono andare incontro gli uomini separati. Irresistibili le avventure dei quattro protagonisti, interpretati da Nicola Pistoia, Gianni Ferreri, Max Pisu e Danilo Brugia, che metteranno a nudo le difficoltà di ogni giorno che i coinquilini “forzati” dovranno affrontare: pulire l’appartamento che dividono, fare le spesa, sbrigare le faccende di routine, preparare i pasti, sbarcare il lunario con le rispettive ristrettezze economiche. Uno spettacolo che in modo esilarante riesce ad affrontare tematiche importanti, permettendo a molti di identificarsi con quello che è ormai considerato un dramma sociale. La scenografia è di Mauro Paradiso, le musiche di Stefano Magnanensi.
Leggi tutto
teatro,commerdia

Sold out per “Viktor und Viktoria” con Veronica Pivetti al Teatro Garibaldi di Modica

MODICA (di Elisa Montagno) – Colpi di scena, tra divertenti equivoci e insidiosi intrecci, e la velata denuncia di una società ancora oggi troppo legata alle apparenze e al giudizio facile. E’ la ricetta del successo della commedia “Viktor und Viktoria”, pellicola resa famosa negli anni ’80 da Julie Andrews, nella versione originale di Giovanna Gra liberamente ispirata al primo film degli anni ’30, attualmente in tournée nei migliori teatri e sui palchi più blasonati d’Italia. Protagonista indiscussa Veronica Pivetti che, nel doppio ruolo di Viktor e Viktoria, ieri sera ha conquistato la platea del Teatro Garibaldi di Modica nell’ennesimo sold out registrato dalla stagione di prosa messa a punto dal direttore artistico Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata. Nelle vesti di Susanne, cantante in disgrazia, la Pivetti diverte, stupisce, seduce con eleganza e bravura gli spettatori, regalando anche una gradita prova da cantante. Con lei sul palco i bravi Giorgio Borghetti, Yari Gugliucci, Pia Engleberth, Roberta Cartocci e Nicola Sorrenti, diretti da Emanuele Gamba. Ambientata nella Berlino degli anni ’30, poco prima dell’avvento del nazismo, la commedia svela una società superficiale attraverso il ritratto di una donna che, su consiglio dell’altrettanto affamato e deluso amico Vito Esposito, si finge un uomo che sul palco veste i panni di una donna, ottenendo un successo inaspettato. Un segreto tra i due, simboleggiato da un divertente e colorato fallo di cotone, che rischia però di essere svelato dall’incontro con l’affascinante conte Frederich Von Stein che rapisce il cuore di Susanne, mettendo in crisi l’amicizia tra lei e Vito. Curata la regia di Gamba e molto apprezzata la scrittura della Gra che ha fatto rivivere sulla scena il film di Reinhold Schunzel.
Una serata più che piacevole offerta dalla Fondazione Teatro Garibaldi che per gli appuntamenti di prosa rimanda al prossimo 8 febbraio, alle ore 21.00, con la commedia “Casalinghi disperati” con Nicola Pistoia, Gianni Ferreri, Max Pisu, Danilo Brugia, di Cinzia Berni, Guido Polito, regia di Diego Ruiz. La stagione musicale invece riprenderà mercoledì 30 gennaio con il concerto “Mozart Requiem” con il Coro del Teatro Massimo Bellini di Catania.
Leggi tutto
240px-Castello_Modica

Modica si prepara per celebrare la Giornata della Memoria MODICA (di Elisa Montagno) – In occasione della Giornata della Memoria(domenica 27 gennaio 2019) l’amministrazione comunale di Modica sta promuovendo alcuni momenti per celebrare una ricorrenza internazionale per commemorare le vittime dell’Olocausto. Il programma degli eventi comincerà sabato 26 gennaio patrocinando un’iniziativa organizzata dalla Scuola secondaria di 1° grado “Giovanni XXIII” e dall’Istituto professionale di stato per i servizi alberghieri “Principi Grimaldi”. Al teatro Garibaldi dalle 9 alle 11 gli alunni delle terze classi della scuola secondaria di primo grado “Giovanni XXIII” e successivamente dalle 11.00 alle13.00 le classi V delle scuola secondaria di secondo grado “Principi Grimaldi” incontreranno la scrittrice Lia Levi* finalista del Premio Strega 2018 e vincitrice della quinta edizione del Premio Strega sezione giovani con il suo “Questa sera è già domani”. L’opera narra la storia del marito Luciano Tas che, a causa delle legge razziali, fu costretto a fuggire in Svizzera con la famiglia. Domenica 27 gennaio all’Auditorium “Pietro Floridia” alle 17.30 l’assessorato alla Cultura e la direzione della Biblioteca comunale “Salvatore Quasimodo” organizzano un incontro con la scrittrice e giornalista Lia Levi. Sarà lo storico Giuseppe Barone a conversare con l’autrice di “Questa sera è già domani”. “Non ci poteva essere migliore occasione, commenta l’assessore alla Cultura, Maria Monisteri, per commemorare la Giornata della Memoria con una straordinaria donna e scrittrice come Lia Levi, vittima delle disumane leggi razziali che nel 1938 ci regalò il regime fascista. Sarà una testimonianza essenziale per gli studenti e per noi per entrare nei valori della solidarietà, della tolleranza e della necessità per tutti di avere una pacifica e civile convivenza.”

MODICA (di Elisa Montagno) – In occasione della Giornata della Memoria (domenica 27 gennaio 2019) l’amministrazione comunale di Modica sta promuovendo alcuni momenti per celebrare una ricorrenza internazionale per commemorare le vittime dell’Olocausto.
Il programma degli eventi comincerà sabato 26 gennaio patrocinando un’iniziativa organizzata dalla Scuola secondaria di 1° grado “Giovanni XXIII” e dall’Istituto professionale di stato per i servizi alberghieri “Principi Grimaldi”.
Al teatro Garibaldi dalle 9 alle 11 gli alunni delle terze classi della scuola secondaria di primo grado “Giovanni XXIII” e successivamente dalle 11.00 alle13.00 le classi V delle scuola secondaria di secondo grado “Principi Grimaldi” incontreranno la scrittrice Lia Levi* finalista del Premio Strega 2018 e vincitrice della quinta edizione del Premio Strega sezione giovani con il suo “Questa sera è già domani”.
L’opera narra la storia del marito Luciano Tas che, a causa delle legge razziali, fu costretto a fuggire in Svizzera con la famiglia.
Domenica 27 gennaio all’Auditorium “Pietro Floridia” alle 17.30 l’assessorato alla Cultura e la direzione della Biblioteca comunale “Salvatore Quasimodo” organizzano un incontro con la scrittrice e giornalista Lia Levi. Sarà lo storico Giuseppe Barone a conversare con l’autrice di “Questa sera è già domani”.
“Non ci poteva essere migliore occasione, commenta l’assessore alla Cultura, Maria Monisteri, per commemorare la Giornata della Memoria con una straordinaria donna e scrittrice come Lia Levi, vittima delle disumane leggi razziali che nel 1938 ci regalò il regime fascista.
Sarà una testimonianza essenziale per gli studenti e per noi per entrare nei valori della solidarietà, della tolleranza e della necessità per tutti di avere una pacifica e civile convivenza.”
Leggi tutto
veronica pivetti

Veronica Pivetti al Teatro Garibaldi di Modica

MODICA (di Elisa Montagno) – Una donna che si finge uomo che si finge donna. E’ l’intreccio su cui ruota la divertente commedia “Viktor und Viktoria” con protagonista una smagliante Veronica Pivetti che eccezionalmente di lunedì, il prossimo 21 gennaio, alle ore 21.00, approderà alla Fondazione Teatro Garibaldi di Modica. Un nuovo appuntamento del cartellone di prosa, confezionato dal direttore artistico Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata, che si preannuncia brillante e irresistibile grazie ad una recitazione di classe della istrionica Pivetti accompagnata sul palco da Giorgio Borghetti, Yari Gugliucci, Pia Engleberth, Roberta Cartocci e Nicola Sorrenti. La regia è di Emanuele Gamba, mentre le musiche sono di Maurizio Abeni. Lo spettacolo è in tournée nei migliori teatri italiani dove continua a riscuotere ampissimo successo. Ispirata alla pellicola originale degli anni ’30 e riscritta da Giovanna Gra, la trama è ambientata nella Berlino della Repubblica di Weimar, poco prima della salita al potere di Hitler. La protagonista Susanne è una cantante disoccupata, affamata e delusa dall’amore. Un giorno incontra un altrettanto triste e deluso Vito Esposito che le offre di diventare un “en travesti”, cioè fingersi uomo ed esibirsi al cabaret in abiti femminili. Prende vita così un intreccio di ambiguità e colpi di scena che divertirà la platea in una serata dalla trascinante comicità e dall’insolito umorismo.
Leggi tutto
localddina concerto capodanno

Al teatro Garibaldi di Modica il Concerto di Capodanno

MODICA (di Elisa Montagno) – La Civica Filarmonica di Modica in collaborazione con la Fondazione Teatro Garibaldi di Modica, presenta il Concerto di Capodanno edizione 2019 Martedi prossimo presso il Teatro Garibaldi di Modica.
Un appuntamento musicale che si rinnova ogni anno, e come di consueto vedrà protagonisti i 50 strumentisti della Civica che sotto la direzione del M° Francesco Di Pietro ripercorreranno i classici intramontabili di compositori come Rossini, Verdi, Strauss, Tosti, Rachmaninov, Denza, Di Capua, Ranzato. Il Concerto vedrà la partecipazione di tre Maestri solisti Piera Bivona Soprano, Sabrina Messina Mezzo Soprano, Graziano D’Urso Baritono.
Un programma impegnativo che accompagnerà il pubblico in un’emozionante atmosfera di note e suoni che solo questo momento sa regalare.
Leggi tutto
Carla Cassola_Andrea Tidona

“Love Letters” in scena al Teatro Garibaldi di Modica

MODICA (di Elisa Montagno) – Arriva a Modica l’attesa commedia scritta dal drammaturgo americano A.R.Gurney “Love Letters”, prodotta dal “Teatro della città” e che vedrà in scena gli attori Carla Cassola e Andrea Tidona. Una rappresentazione dell’amore attraverso bigliettini, frammenti e lettere, capaci di rendere il racconto emozionante e coinvolgente. La storia d’amore di una vita tra un uomo e una donna che si rincorrono, si odiano, si amano e anche se si perdono di vista continuando però a sentire il bisogno l’uno dell’altro. Una necessità così forte che spinge i due a portare avanti l’abitudine nata tra i banchi di scuola, quella di inviarsi piccoli bigliettini che li accompagneranno in tutta la loro vita ed oltre. Il testo, finalista del premio Pulitzer per la categoria teatro, è incentrato sui due personaggi che, proprio come accade in alcuni romanzi epistolari, si scrivono per oltre cinquanta anni e attraverso lo scorrere del tempo si accorgono che quell’amicizia nata da bambini si è trasformata ora in un amore impossibile. Una serata emozionante che il direttore artistico della Fondazione del Teatro Garibaldi di Modica Giovanni Cultrera, assieme al sovrintendente Tonino Cannata, ha deciso di proporre durante le feste natalizie per provare a regalare uno sguardo incantato sul sentimento più forte delle nostre vite, l’amore. Quello con “Love Letters” non è l’unico appuntamento che il Teatro Garibaldi di Modica ospiterà al suo interno in questi giorni di festa. Giovedì 20 dicembre infatti, sarà ospitato l’ormai consueto appuntamento con il “Concerto di Natale” tenuto dall’orchestra sinfonica del liceo musicale Verga di Modica, fra le prime dieci scuole indicate dal Ministero dell’Istruzione per il passaggio cruciale della sperimentazione per il riordino dei cicli scolastici. Un modo per dare spazio ai talenti locali e permettere loro di affrontare un palco importante come quello del Teatro Garibaldi che continua ad ottenere continui record di presenze. Il direttore d’orchestra sarà il maestro Mirko Caruso che accompagnerà i giovani artisti locali nelle esibizioni di grandi classici d’atmosfera di grandi compositori quali Tchaikovsky, Bellini, Anderson e Mozart. L’appuntamento con il “Concerto di Natale” è per giovedì 20 dicembre alle ore 21:00, mentre la rappresentazione dell’opera “Love Letters” avverrà venerdì 21 dicembre sempre alle ore 21:00.
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica