Alessio e Simone non c’erano al primo giorno di scuola… INTERVISTA

I due cuginetti di Vittoria saranno ricordati durante l’anno scolastico con una serie di iniziative

VITTORIA – Primo giorno di scuola ma senza Alessio e Simone D’Antonio, i cuginetti di Vittoria travolti da un’auto killer quella maledetta sera dell’11 luglio, sotto casa. Alessio e Simone, avrebbero dovuto frequentare la prima media dell’Istituto comprensivo ‘Portella della Ginestra’ di Vittoria. La stessa scuola frequentata, lo scorso anno quando ottennero la licenza elementare.

Leggi tutto

Vittoria: Sergio Palumbo portato a Caltagirone in un carcere ‘protetto’

Lì, c’è una sezione protetta per crimini sessuali.

RAGUSA – Sergio Palumbo, il cui fermo della squadra mobile di Ragusa è stato convalidato dal Gip, Vincenzo Ignaccolo, è stato trasferito dal carcere di Ragusa a quello di Caltagirone. Lì, c’è una sezione protetta per crimini sessuali. Il 26enne vittoriese, deve rispondere di sequestro di persona, violenza sessuale aggravata e rapina. Palumbo, la notte del 2 settembre, aveva bloccato una ragazza in auto in una via di Vittoria, facendo finta di avere bisogno aiuto. La giovane stava rientrando dalla festa del suo compleanno. Spensierata, non sapeva delle tre ore di inferno che, da lì a poco, sarebbero iniziate. Da quando l’uomo, sotto continua minaccia, è salito sulla sua auto, cominciando un orrore senza fine per la vittima, due volte stuprata al cimitero di Vittoria e portata anche in spiaggia a Marina di Ragusa. Nonostante la paura per le minacce di morte subite, la ragazza ha denunciato tutto alla polizia. Un inferno, fino al pomeriggio del giorno dopo, quando la polizia ha ammanettato Palumbo, uno che, appena un anno fa, era stato condannato per un fatto simile, scontando solo 4 giorni di galera, prima di godere dell’obbligo di dimora. 12 ore dall’orribile fatto. Intanto il legale di Sergio Palumbo, sta valutando il ricorso al Riesame contro il provvedimento di custodia cautelare in carcere, disposto dallo stesso gip in sede di udienza di convalida. Sul deprecabile fatto, ha scritto anche la commissione straordinaria del comune di Vittoria, esprimendo solidarieta’ alla vittima. “Siamo vicini alla giovane, la cui vita e’ stata irrimediabilmente segnata da uno dei reati piu’ odiosi – sottolineano i commissari Filippo Dispenza, Giovanna Termini e Gaetano D’erba – e le manifestiamo la nostra piena, sincera e incondizionata solidarieta’”. Fatti che secondo la triade commissariale, devono indurre e ad una presa di coscienza collettiva, tra responsabilita’, valori, etica, per un “episodio esecrabile e devastante che richiede una ribellione corale da parte di tutta la citta’”, secondo i tre commissari le\”:\”default\”,\”orientation\”:\”vertical\”,\”insets\”:{\”left\”:0,\”top\”:0,\”right\”:0,\”bottom\”:0}},{\”title\”:\”default\”,\”orientation\”:\”horizontal\”,\”insets\”:{\”left\”:0,\”top\”:0,\”right\”:0,\”bottom\”:0}}],\”show-by-default\”:true,\”show\”:\”Default\”},{\”title\”:\”iPhone 6\”,\”type\”:\”phone\”,\”user-agent\”:\”Mozilla/5.0 (iPhone; CPU iPhone OS 9_1 like Mac OS X) AppleWebKit/601.1.46 (KHTML, like Gecko) Version/9.0 Mobile/13B143 Safari/601.1\”,\”capabilities\”:[\”touch\”,\”mobile\”],\”screen\”:{\”device-pixel-ratio\”:2,\”vertical\”:{\”width\”:375,\”height\”:667},\”horizontal\”:{\”width\”:667,\”height\”:375}},\”modes\”:[{\”title\”:\”default\”,\”orientation\”:\”vertical\”,\”insets\”:{\”left\”:0,\”top\”:0,\”right\”:0,\”bottom\”:0}},{\”title\”:\”default\”,\”orientation\”:\”horizontal\”,\”insets\”:{\”left\”:0,\”top\”:0,\”right\”:0,\”bottom\”:0}}],\”show-by-default\”:true,\”show\”:\”Default\”},{\”title\”:\”iPhone 6 Plus\”,\”type\”:\”phone\”,\”user-agent\”:\”Mozilla/5.0 (iPhone; CPU iPhone OS 9_1 like Mac OS X) AppleWebKit/601.1.46 (KHTML, like Gecko) Version/9.0 Mobile/13B143 Safari/601.1\”,\”capabilities\”:[\”touch\”,\”mobile\”],\”screen\”:{\”device-pixel-ratio\”:3,\”vertical\”:{\”width\”:414,\”height\”:736},\”horizontal\”:{\”width\”:736,\”height\”:414}},\”modes\”:[{\”title\”:\”default\”,\”orientation\”:\”vertical\”,\”insets\”:{\”left\”:0,\”top\”:0,\”right\”:0,\”bottom\”:0}},{\”title\”:\”default\”,\”orientation\”:\”horizontal\”,\”insets\”:{\”left\”:0,\”top\”:0,\”right\”:0,\”bottom\”:0}}],\”show-by-default\”:true,\”show\”:\”Default\”},{\”title\”:\”iPad\”,\”type\”:\”tablet\”,\”user-agent\”:\”Mozilla/5.0 (iPad; CPU OS

Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica