Sparatoria a San Cristoforo, due feriti tra cui un passante

Nel mirino un 40enne ora in gravi condizioni

CATANIA – Si torna a sparare a Catania. Erano circa le 20 ieri quando un killer armato di pistola si è materializzato in via Salvatore Di Giacomo, stradina del quartiere San Cristoforo a due passi da via Plebiscito e dal Castello Ursino. Nel mirino il pregiudicato Sebastiano Musumeci, 40 anni, che è rimasto gravemente ferito. Coinvolto anche un 15enne che si trovava a passare per caso e che è stato colpito di striscio ad una gamba. Fortunatamente è fuori pericolo. Musumeci, centrato da un proiettile al torace, è stato trasportato d’urgenza al vicino ospedale Vittorio Emanuele. Adesso si trova nel reparto di Rianimazione. Le sue condizioni sono giudicate gravi. Il proiettile è uscito dopo avere oltrepassato il torace provocandogli difficoltà respiratorie. La prognosi è ovviamente riservata. Musumeci in passato è stato denunciato per reati connessi alla droga. Ad indagare è la Squadra Mobile della Questura che, con il coordinamento della Procura etnea, sta cercando di ricostruire la personalità dell’uomo e le sue frequentazioni per risalire al movente ed all’autore del ferimento. In queste ore si susseguono gli interrogatori. Al vaglio anche i filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica